Notizie da Expobit 2005, Apertura del salone

Catania – Ha preso ufficialmente ieri il via, presso il centro espositivo e congressuale “Le Ciminiere” di Catania, l’edizione 2005 dell’Expo.bit, il Salone Euromediterraneo dell’ ICT e dell’ Elettronica di Consumo.
A cura di Daniele Calcagno

Ben quattro piani pieni di stand, in cui l’informatica, il web e le tecnologie moderne trovano moltissimo spazio. L’ingresso, a meno che non si abbia un invito, ha un costo di 5 euro. Già al piano terra la maggior parte degli stand è riservata all’informatica ed è possibile ammirare computer di ultima generazione. Non si tratta solo di esposizione, infatti, in quasi tutti gli stand si ha la possibilità di provare programmi, giochi e consolle. Oltre i pc, incontriamo stand di telefoni cellulari, allarmi satellitari, compagnie aeree ed esposizioni di impianti audio. Particolare attenzione suscita soprattutto lo stand dell’Università di Catania, curato dai ragazzi della facoltà di ingegneria. Al suo interno sono esposti moderni robot ed invenzioni, che i ragazzi hanno realizzato negli ultimi anni. Chiude il piano terra la sala riservata alla Provincia regionale di Catania.
Salendo al primo piano ci si imbatte immediatamente negli stand della Polizia di Stato, Carabinieri e Guardia di Finanza, tutti e tre molto affollati che oltre l’esposizione offrono continue dimostrazioni. Sempre al primo piano troviamo un alto numero di stand dedicati alle stampe, con stampanti di tutti i tipi e misure, fotocopiatrici e fax. Vi sono anche un area dedicata alle imprese che offrono software gestionali e proposte di business on-line per le aziende, una stanza riservata alla postazione del canale televisivo RAI Trade ed uno stand, quello del Consorzio Aetnanet, dedicato alle scuole superiori di Catania. Al secondo piano, il numero degli stand è decisamente minore. Oltre alle postazioni di alcuni enti pubblici, come Comune, Regione ed A.M.T. di Catania, vi è una numerosissima presenza di stand dedicati alle tecnologie mediche. Sempre al secondo piano, è presente uno dei punti più frequentati dell’evento e cioè un’area dedicata esclusivamente alla prova dei videogiochi. Al suo interno è possibile giocare con Play Station 2 e sfidare qualche amico, si possono giocare partite on-line con uno dei numerosi pc messi a disposizione ed anche sfidarsi in una corsa virtuale tra automobili vedendo proiettato il gioco su un maxi schermo. Il terzo piano invece è chiuso al pubblico, ma dovrebbe essere aperto forse già a partire da oggi. Da non perdere, uscendo dal centro espositivo è lo stand esterno riservato alla Camera del Senato, dove i visitatori possono anche sedersi e simulare delle vere e proprie votazioni parlamentari.