Euro 2008: l’Italia è nel gruppo B

Sono stati diramati i gironi per le prossime qualificazioni al Campionato Europeo 2008, che si svolgerà in Austria e Svizzera. L’Italia è stata inserita nel gruppo B, un girone che si preannuncia molto interessante.

Questi sono gli altri gironi:
Girone A: Portogallo, Polonia, Serbia, Belgio, Finlandia, Armenia, Azerbaigian, Kazakistan.
Girone C: Grecia, Turchia, Norvegia, Bosnia Erzegovina, Ungheria, Moldova, Malta.
Girone D: Rep.Ceca, Germania, Slovacchia, Irlanda, Galles, Cipro, San Marino.
Girone E: Inghilterra, Croazia, Russia, Israele, Estonia, Macedonia, Andorra.
Girone F: Svezia, Spagna, Danimarca, Lettonia, Islanda, Irlanda del Nord, Liechtenstein.
Girone G: Olanda, Romania, Bulgaria, Slovenia, Albania, Bielorussia, Lussemburgo.

L’Italia è stata inserita nel girone B con altre 6 squadre: la Francia (5a nella Classifica FIFA a Gennaio 2006), l’Ucraina (40a), la Scozia (60a), la Lituania (102a), la Georgia (105a) e le isole Fær Œer (132e).

La Francia è un’habituée nelle sfide contro l’Italia: 32 le partite, con 17 vittorie italiane, 8 pareggi e 7 sconfitte. L’ultimo confronto è del 2 luglio 2000, per la finale dell’Europeo: vinsero i galletti francesi per 2-1 al golden goal.

Sono due i precedenti contro l’Ucraina, entrambi positivi per l’Italia: il 29-3-1995 gli azzurri vinsero 2-0 a Kiev, l’11-11-1995 si ripeterono vincendo 3-1 a Bari.

La Scozia è stata affrontata l’ultima volta il 3 settembre 2005 a Glasgow: 1-1. Prima di allora, sono state giocate 7 partite (5 vittorie azzurre, 1 pareggio e 1 sola sconfitta).

L’ultimo confronto contro la Lituania risale al 2-9-2001, 0-0 a Kaunas per le qualificazioni per il Mondiale 2002. L’Italia ha vinto gli altri tre precedenti.

Anche la Georgia è stata affrontata in 4 occasioni: l’ultima il 2 giugno 2001 a Tblisi, quando l’Italia vinse 2-1. Due vittorie e un pareggio completano i precedenti.

Le Isole Fær Œer non sono mai state affrontate dagli azzurri.

Il girone non sarà certo facile, ma sicuramente prometterà scintille: il duello Francia-Ucraina-Italia sarà tra i più interessanti delle prossime qualificazioni.

Roberto Quartarone