La vittoria più triste: Catanzaro-Catania 1-3

DiRoberto Quartarone

Mag 22, 2006

È una vittoria tristissima quella del Catania contro il Catanzaro: tra i 9000 tifosi ne mancavano due, Carmelo Ligreci, 37 anni, e Fabio Seminara, 30 anni, morti in seguito ad un incidente nei pressi di Roseto Capo Spulico, in provincia di Cosenza.
Caserta e SilvestriLe reti del 3-1 sono state messe a segno da Giuseppe Mascara (al 17′ su assist di Giovanni Marchese), Fabio Caserta (al 32′ su assist di Giorgio Lucenti) e ancora Mascara (al 72′ su assist di Davide Baiocco); per il Catanzaro ha segnato Mattioli al 50′.

Questa la squadra scesa in campo: Pantanelli; Lucenti, Silvestri, Sottil, Marchese; Baiocco, Biso, Caserta (84′ Sabato); De Zerbi (68′ Brevi), Spinesi (88′ Del Core), Mascara. Baiocco e De Zerbi sono a quota 35 presenze ufficiali; Brevi è a 25. Quest’anno, Pantanelli ha giocato 40 gare di campionato, Baiocco, Mascara e Silvestri 35, Lucenti e Del Core 30. Mascara ha toccato le 14 reti in campionato, Caserta è a quota 5.

È la prima volta che i rossazzurri vincono 3-1 contro il Catanzaro (sia in casa che in trasferta). Tra le calabresi, il Catania ha vinto 3-1 in trasferta contro Reggina (1969-70) e Real Catanzaro (1994-95).
Per Oscar Girardi di San Donà di Piave si tratta della 15a partita diretta per il Catania. La prima è del 10 giugno 2001, Catania-Messina 1-1 per l’andata della finale play-off.

Roberto Quartarone