Basket, B2/f: Lazùr-Olympia 62-45

DiRoberto Quartarone

Feb 5, 2008

Neanche l’Olympia Reggio Calabria riesce a fermare la Lazùr Catania: D’Angelo e compagne vincono ancora.

Lazùr-Olympia 62-45
PalaGalermo di Catania, 2 febbraio, 16:00

Lazùr Catania: Parisi 3, Barbarossa 3, Pappalardo 8, Aleo 15, D’Angelo 8, Formica 14, La Manna 4, Hristova 6, Granata 1. Allenatore: Aleksandrova.
Olympia Reggio Calabria: Vozza 1, Romeo ne, Modafferi, Gira, Messineo 13, A. Putortì 2, Smorto 9, Minniti 4, Cangemi 7, V. Putortì 7. Allenatore: Morante.
Arbitri: Attard e Comito di Priolo.
Parziali: 14-6, 34-21, 47-31.

img_4419.jpg

SCHIACCIANTI. Un tiro libero segnato dalla Lazùr [S.Pappalardo].

Non c’è modo di bloccare la Lazùr: l’Olympia Reggio Calabria, terza in classifica e da poco vittoriosa sulla capolista Catanzaro, cede nettamente contro le azzurre dell’Aleksandrova. La gara viene giocata ad alto livello già nel primo periodo, quando la Lazùr raggiunge un buon vantaggio.

Nel secondo quarto, quattro triple consecutive di Formica e compagne allontanano definitivamente le avversarie, che si danno da fare ma non riescono ad impensierire la difesa di casa. Alla fine, la partita si riduce ad un monologo catanese. La vetta si avvicina…

R.B.C.