Dino Meneghin nuovo commissario della FIP

ROMA – La Giunta Coni ha nominato Dino Meneghin commissario della Federazione italiana pallacanestro. Il presidente Fausto Maifredi si era dimesso nei giorni scorsi.

meneghin
A CATANIA. Dino Meneghin a Catania in occasione di un torneo giovanile 3vs3 [C.Carbone]

UNA VITA A CANESTRO, DAI RECORD AL VERTICE FIP
E’ l’uomo-simbolo del basket italiano, Dino Meneghin: è il primo giocatore italiano a entrare nella Basketball Hall of Fame. Da giocatore ha collezionato una lunga serie di successi ed è stato il primo giocatore italiano a far parte della Basketball Hall of Fame. Da oggi Meneghin, che ha 58 anni, è commissario straordinario della Federbasket dopo dimissioni di Fausto Maifredi.

Nella sua carriera agonistica, Meneghin ha vinto 12 scudetti (7 a Varese, 5 a Milano), 7 Coppe dei Campioni (5 a Varese, 2 a Milano), 2 Coppe delle Coppe (entrambe con Varese), una Korac (con Milano), 3 Intercontinentali (2 a Varese, una a Milano), 6 Coppe Italia (4 a Varese, 2 a Milano). Con la nazionale italiana ha partecipato a 4 Olimpiadi (medaglia d’argento a Mosca 1980), ha vinto una medaglia d’oro e due di bronzo ai campionati europei. Ha collezionato 271 presenze in azzurro (secondo in classifica di presenze dietro Pierluigi Marzorati che arrivò a 278) e ha realizzato 2947 punti (secondo in classifica dopo Antonello Riva). Dino Meneghin è sempre rimasto un simbolo del basket italiano in tutto il mondo, il personaggio sicuramente più conosciuto e rispettato.

Comunicato della FIP