Basket, B Dil.: Zulli-Virauto 69-79

Virauto Ford Catania corsara in casa della Libertas Foggia.

Zulli Ceramiche-Virauto 69-79
PalaRusso di Foggia, 2 novembre, 18:00

Zulli Ceramiche Foggia: Acito, Zampogna 22, Viale 20, Sisto 5, Padalino 4, Chirico 13, Consales, Stilla, Orlando 6, Milani.All.De Florio.
Virauto Ford Catania: Di Masi ne, Catotti ne, Degregori 17, Consoli 11, Saccà 2, Valerio 6, Naso 5, De Luca 3, Rolando 10, Trevisan 25. All. Borzì.
Arbitri: Bernardi di Termoli e Faustoferro di Bojano.
Parziali: 16-23, 13-26,22-18,18-12.

Alla Virauto Ford Catania riesce l’impresa di violare il parquet della Libertas Foggia e lanciarsi nelle zone nobili della classifica. Il quintetto etneo gioca con il proverbiale carattere, la solita grinta e una buona dose di concentrazione,elementi fondamentali per portare in porto la vittoria. Nella trasferta pugliese una condotta di gara accorta e sinergica tra i reparti, sono state le armi in più per mettere sotto scacco un Foggia che ha lottato ma nulla ha potuto contro la gran voglia di vincere dei catanesi.

La Virauto Ford Catania ha condotto lagara sin dal primo parziale. Il quintetto di coach Pippo Borzì è stato anche avanti di 25 punti, segno netto della supremazia rossazzurra. Bene Naso, reattivo e importante nel conquistare preziosi rimbalzi in attacco, ottimo capitan Trevisan, benissimo il resto della squadra, una squadra che cresce di giornata in giornata e che adesso fa sognare i suoi tifosi. Il suggello alla gara lo ha messo il motorino Matias Degregori, che ha trasformato i due tiri liberi che hanno fissato il punteggio sul 69-79. Seconda vittoria consecutiva , dunque,per la Virauto Ford Catania che adesso sogna il tris.

La terza perla consecutiva stagionale potrebbe arrivare domenica prossima, quando, nel fortino del PalaArcidiacono, gli etnei ospiteranno il Massafra del coach catanese Riccardo Cantone.

L’addetto stampa
Andrea Rapisarda