Basket, B/f: Cus Palermo-Lazùr 43-55

La Lazùr Catania vince a Palermo .

Cus Palermo-Lazùr 43-55
PalaCus di Palermo, 29 novembre, 16:30

Cus Palermo: Mele 1, Costa 2, Dentici, Matera 16, Ballarò 6, Di Martino 7, Fucarino 7, Tripi, Sgroi 2, Milunzi 2, Sammarco.
Lazùr Catania: Parisi 7, Barbarossa 1, Pappalardo 16, Aleo 2, D’Angelo 7, Santabarbara 12, Argentino, La Manna 5, Granata, Hristova 5.
Arbitri: Russo e Angileri di Trapani.
Parziali: 8-14, 15-20, 27-35.

La Lazùr Catania espugna il parquet del Cus Palermo, ma fatica più del previsto ad avere ragione del quintetto locale. Le rossazzurre, nel campionato di serie B regionale di basket femminile, vincono con il punteggio finale di 55-43, ma non soddisfano il coach Sashka Aleksandrova. La gara infatti non è stata bella e le etnee hanno fatto un po’ fatica a prendere il sopravvento sul team palermitano. Insomma doveva essere un successo facile facile ed invece le giovani “lazurine” si sono complicate abbastanza la vita. Il primo parziale si è chiuso sul 14-8 per la compagine diretta dal presidente Federico Cicero. Nel secondo parziale il Palermo ha provato a rimontare e la Lazùr Catania è andata al riposo lungo avanti per 20-15. L’incontro è stato equilibrato anche nel terzo quarto di gioco, con il Catania in vantaggio per 35-27. Il successo è arrivato, ma il tecnico Sashka Aleksandrova critica l’atteggiamento delle sue ragazze. “L’unica nota positiva è stata la vittoria- afferma il coach rossazzurro-. Potevamo e dovevamo far meglio sul piano del gioco. Portiamo a casa i due punti in palio, ma dobbiamo migliorare e rimanere sempre concentrate se vogliamo arrivare lontano in questo campionato. Sabato con L’Elefantino mi aspetto una prova decisamente diversa”.

Ufficio Stampa
Umberto Pioletti