Il plotone dei settanta studenti positivi cresce nella scuola la positività

Seconda edizione PREMIO SICILIANO IL POSITIVO

Mentre si parla tanto e male della scuola e dei giovani, bullismo e devianza, e la scuola, ha risulta essere “lo specchio di una società malata”, dall’Istituto “Parini” di Catania è stata promossa , in collaborazione con l’associazione “Comunicazione globale” ed il periodico on.line “Buone notizie dalla Sicilia l’iniziativa del Premio Regionale IL POSITIVO

Grazie alla condivisione della Direzione Regionale che ha inviato la comunicazione a tutte le scuole della Sicilia, e sono pervenute settanta segnalazioni di studenti “positivi” sono tutti ragazzi generosi, diligenti, impegnati nello studio, attenti e disponibili ai compagni disabili, brillanti nelle attività sportive, ricchi di talenti nella musica e nell’arte creativa

Convinto che “fa più rumore un albero che cade e non una foresta che cresce” il preside Giuseppe Adernò promotore dell’iniziativa, ha così inteso lanciare un messaggio di positività e di speranza che dà merito a quanti si impegnano e fanno bene il loro dovere di studenti e di cittadini .

Un monito giunga anche alla stampa ed ai massmedia perché vengano evidenziate anche le cose buone, che avvengono nelle scuole.

La manifestazione si è svolta presso l’Istituto Parini in coincidenza con la celebrazione del 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Dirtti Umani ed ha visto protagonisti tanti ragazzi, che sfidando la pioggia sono venuti da Marsala, Enna, Cerami, Leonforte, Messina, Siracusa

Sono stati inoltre segnalati la prof.ssa Moschetto di S Agata Li Battiati, la quale, pur essendo in pensione aiuta ed assiste gli studenti exttracomunitari, la prof.ssa Gisella Giuffrida Partescano che svolge azione di volotntariato e guida allo studio per i ragazzi del Parini , l’associazione Cataneconomie per l’impegno nel sociale e l’Asilo Nido dell’arte che intende valorizzare i talenti artistici degli studenti.