Basket, B Dil.: D'Agostino-Virauto 71-61

Virauto Ford Pallacanestro Catania: sconfitta in casa del Cus Bari.

Chimica D’Agostino-Virauto Ford 71-61
PalaCus di Bari, 18 gennaio, 18:00

Chimica D’Agostino Bari: Barozzi 13, Cancellieri 10,Vernillo, Calia, De Bellis 13, Labate 19, Storchi 4, Crescenzi 12, Risolo 5. All. Labate.
Virauto Ford Catania: Catotti 2, Di Masi 2, Basile ne, Degregori 12, Saccà , Valerio 2, Naso 14, Reale 12, De Luca 9, Rolando 7. All.Borzì
Arbitri: Sarra e Lo Scalzo.
Parziali: 18-10, 40 -28, 58-41.

Sconfitta esterna per la Virauto Ford Catania. Al Cus Bari riesce l’impresa di battere il quintetto di caoch Pippo Borzì. Match combattuto con l’onore delle armi dagli etnei che hanno giocato col solito carattere per gran parte del match, tenendo testa ad un avversario che era praticamente all’ultima spiaggia: i pugliesi dovevano vincere a tutti i costi per non compromettere anzitempo la rincorsa alla salvezza. I catanesi hanno giocato col cuore, senza capitan Trevisan è mancato il colpo di classe, il tiro da 3 che cambia la partita. Naso ha ben giocato, così come Reale, Degregori e De Luca, ma l’assenza del capitano s’è fatta sentire eccome. L’approccio alla partita non è dei più positivi per i rossazzurri che vanno sotto 11-0, ma recuperano portandosi sull’11-10, per poi condurre addirittura 20-22 a testimonianza che la squadra catanese c’è, lotta, ma un incidente di percorso può capitare a chiunque. Nella parte finale del match i baresi giocano con ardore e dterminazione la Virauto Ford Catania combatte ma è costretta alla resa. Con Trevisan sul parquet sarebbe stata tutta un’altra musica…. Non è il caso di far drammi, bisogna riscattarsi in casa nel prossimo turno contro Sarno.

L’addetto stampa
Andrea Rapisarda