Basket, B Dil.: Virauto-Gragnano 75-63

Virauto Catania batte Sarno 75-63. Il PalaArcidiacono è un fortino inespugnabile.

Virauto-Gragnano 75-63
PalaArcidiacono di Catania, 25 gennaio, 16:30

Virauto Ford Catania: Catotti ne, Di Masi ne, Basile ne, Degregori 21, Saccà 20, Valerio 1, Naso 6, Reale 14, De Luca, Rolando 13. All. Borzì
Basket Gragnano-Sarno: Parlato, Cavalieri 12, Ricciardi, Di Napoli 10, G. Corvo 15,Mascolo, Rusciano, Ciampi 12, Falco,Menzione 4. All.: L. Corvo.
Arbitri: Latini e Terranova
Progressivo: 18-13, 36-35, 58-54.

Catania. Una grande prova di carattere, fornita da quella che è stata una grande squadra.Una vittoria cercata, voluta, meritata sin dall’inizio del confronto. Senza capitan Trevisan e senza Consoli non era facile. Sarno è avversario ostico e determinato, ma il proverbiale cuore della Virauto Catania è stato più forte di tutto e di tutti ed è arrivata una vittoria importantissima per il prosieguo della stagione. Una vittoria che vale doppio perché arrivata contro un diretto avversario per la salvezza. Un successo targato Saccà (a dir poco strepitoso), Degregori (un leader, un motorino, praticamente instancabile), Reale (coraggioso e determinante dalla lunetta), insomma, la squadra nel momento di difficoltà ha riposto nel migliore dei modi: vincendo. La squadra è stata sempre concentrata, determinata,insomma,la forza del gruppo si è vista,eccome, e un altro passo verso la salvezza è stato fatto. C’è ancora tanto da fare,il campionato è ancora lungo, ma alla Virauto Catania non mancano il cuore, il coraggio e la forza per far sognare quegli splendidi e appassionati tifosi che sono soliti gremire gli spalti del PalaArcidiacono. C’è da rimanere umili e concentrati. La prossima tappa verso la salvezza si chiama Catanzaro. La Virauto Catania tenterà di vincere anche in Calabria.

L’addetto stampa
Andrea Rapisarda

2 thoughts to “Basket, B Dil.: Virauto-Gragnano 75-63”

I commenti sono stati chiusi.