Basket, C2/m: Aretusa-Gravina 64-56

Lo S.C. Gravina sconfitto a Siracusa (64 a 56).

Aretusa-Gravina 64-56
PalaSport di Siracusa, 24 gennaio, 19:00

Aretusa Siracusa: Iacono 13, Scrofani M. ne, Messina F. 27 , Micalizzi 5, Gentile A. 9 , Rizza V. 2, Siracusa 2 , Gentile D. 6 , Scrofani R. ne, Rizza F. ne , Gianfava ne. All.: Costa.
Sport Club Gravina: Cavazza 7 (1/5, 0/1); Gullotti C. 4 (1/1 da tre); Gullotti G. 8 (3/4, 0/2); Gulinello 2 (1/4, 0/5); Torrisi 6 (3/4); Barbera 5 (1/2, 1/1); Marino F. 16 (4/8, 1/2); Minardi M. (0/1); Ganci 8 (0/8, 1/1); La Mantia n.e. All.: Angirello.
Arbitri: Anzaldi e Melizia di Piazza Armerina.
Parziali: 18/12; 5/25; 19/8; 22/11.
Note: Tiri liberi Gravina: 18/31.

E’ decisamente in caduta libera lo S. C. Gravina che dimostra per l’ennesima volta di non riuscire a vincere con le dirette concorrenti ai primi posti della classifica.

La trasferta di Siracusa sulla carta non era facile ma, ciò che più fa male, è che per la seconda volta nello stesso campionato la squadra è stata capace di costruirsi un discreto vantaggio nel secondo periodo (14 punti rispetto ai 15 dell’andata) ma, puntualmente, nel terzo quarto ha dilapidato il “discreto tesoretto” con una prestazione inguardabile.

Se da una parte potremmo sforzarci di giustificare la sterilità in attacco, che ha prodotto soltanto 8 punti nel mini periodo in questione, ciò che non riusciamo a digerire è la difesa a tratti scandalosa mostrata dai ragazzi di Angirello. Sono state provate tutte le forme di difesa a zona possibili con il solo risultato di fare andare a nozze Messina & Co. che mettono insieme la bellezza di 25 punti, realizzando tutte quelle triple che non erano andate in porto nei 20 minuti iniziali, ma, soprattutto, sfruttando le innumerevoli amnesie difensive dei colleghi di Gravina.

Un dato statistico, su tutti, riguarda il miglior realizzatore dell’Aretusa, Ciccio Messina: quest’ultimo aveva realizzato soltanto 5 p.ti nei primi due quarti, mettendone a segno ben 19 tra il terzo ed il quarto periodo.

Ci può stare di perdere una partita; a maggior ragione quando si perde fuori casa e col Siracusa targato “King Messina”.

Quello che, da oggi, si è deciso di non tollerare più è, invece, la perdurante latitanza dagli allenamenti da parte di alcuni componenti del roster e l’assoluta mancanza di intensità riscontrata nello svolgimento della maggior parte degli stessi.

Chi scrive, nella qualità di addetto stampa ma anche e soprattutto di dirigente responsabile della prima squadra, non può che constatare come, sin dall’inizio del 2009, non è stato possibile assistere ad allenamenti con più di 5/6 componenti della prima squadra (fatta eccezione per il venerdì….giorno di convocazioni!); come si fa a vincere le partite senza allenarsi? Qualcuno dovrebbe spiegarmelo.

E nelle occasioni in cui i ragazzi sono stati presenti non si è vista intensità, si è lavorato poco e male; chi attacca è agevolato dal compagno di squadra che lo affronta senza la benché minima forma di aggressività e viceversa il favore è ricambiato quando le parti si invertono…

Il tutto favorisce le segnature in allenamento…ma spiega anche il perché (a parte la gara contro la Vittorplastic dei ragazzini del ’92) nelle ultime partite in cui gli avversari hanno difeso… (come è normale che sia) questa squadra ha segnato soltanto 55 e 56 punti.

Si è disputata la seconda gara del girone di ritorno e ancora la squadra non ha una sua identità, non esegue correttamente gli schemi (i blocchi sono un’utopia e rimangono dei disegni di fantasia), spesso conclude le azioni d’attacco in modo affrettato e senza seguire nessuno dei principi che disciplinano l’attacco alla difesa a zona, difende decentemente solo per metà partita (quando va bene), realizza troppo poco rispetto alle doti di ciascun giocatore (cfr. statistiche di cui sopra) etc…etc…

A questo punto, questa potrebbe essere l’ultima trasferta sia per il sottoscritto (che, nella veste di dirigente accompagnatore, durante le partite “si diletta” a compilare il modulo dei falli e dei canestri, scrive l’articolo etc…etc…) che per Andrea Arena (l’altro dirigente con compiti di addetto alle statistiche); se nella settimana che precede le prossime trasferte non assisteremo a 3 allenamenti svolti “seriamente” da almeno 10 giocatori, allora è più giusto le brutte figure le facciano soltanto giocatori e allenatore.

Martedì p.v. si preannunciano delle novità: la società sta studiando delle iniziative che potrebbero stimolare la volontà di alcuni di anteporre la partecipazione agli allenamenti a qualunque altra cosa…Viceversa sarebbe più giusto lasciare il posto a quei ragazzi che per ragioni anagrafiche e/o di minori impegni personali, hanno più tempo libero e sono più disponibili ad allenarsi.

E’ necessaria una svolta: lo merita la società, i dirigenti ed il Presidente in primis!

Al coach ed ai giocatori tutti il compito di tirarsi fuori da questa situazione ridicola magari spiegandoci anche le ragioni della deficitaria posizione di classifica a fronte di un roster che sulla carta non è inferiore a nessuno. Peccato che non si giochi sulla carta, però!

Livio Lo Nigro
Addetto Stampa Sport Club Gravina.

66 thoughts to “Basket, C2/m: Aretusa-Gravina 64-56”

  1. hai ragione Sam…
    Basta critiche: ma cosa si pretende da questo allenatore.
    Con la squadra che ha sta facendo miracoli a mantenere la settima posizione!
    Perchè non vai a sostenere anche tu coach Angirello: potresti assistere agli allenamenti e alle partite insieme a lui a braccia conserte…
    Forza Gravina! continua così…

  2. hai ragione Sam…
    Basta critiche: ma cosa si pretende da questo allenatore.
    Con la squadra che ha sta facendo miracoli a mantenere la settima posizione!
    Perch non vai a sostenere anche tu coach Angirello: potresti assistere agli allenamenti e alle partite insieme a lui a braccia conserte…
    Forza Gravina! continua cos…

  3. hai ragione Sam…
    Basta critiche: ma cosa si pretende da questo allenatore.
    Con la squadra che ha sta facendo miracoli a mantenere la settima posizione!
    Perchè non vai a sostenere anche tu coach Angirello: potresti assistere agli allenamenti e alle partite insieme a lui a braccia conserte…
    Forza Gravina! continua così…

  4. hai ragione Sam…
    Basta critiche: ma cosa si pretende da questo allenatore.
    Con la squadra che ha sta facendo miracoli a mantenere la settima posizione!
    Perch non vai a sostenere anche tu coach Angirello: potresti assistere agli allenamenti e alle partite insieme a lui a braccia conserte…
    Forza Gravina! continua cos…

  5. Dire che la settima posizione è un miracolo per il Gravina, considerando soprattutto questo scadente campionato è veramente ridicolo. Poi che il dirigente si debba dare una calmata sono pienamente d’accordo, però non diciamo sciocchezze dar far ridere tutti……..Dai!!!!

  6. Dire che la settima posizione è un miracolo per il Gravina, considerando soprattutto questo scadente campionato è veramente ridicolo. Poi che il dirigente si debba dare una calmata sono pienamente d’accordo, però non diciamo sciocchezze dar far ridere tutti……..Dai!!!!

  7. sono tornato……..chissa’ se sono Ciccio Marino,Livio,Il Toro,Palla Pazza ecc…..l’unica cosa certa è settimo posto,,,,,,,,in pochi agli allenameti,,,,,,,allenamenti di m……,,,,,,

  8. sono tornato……..chissa’ se sono Ciccio Marino,Livio,Il Toro,Palla Pazza ecc…..l’unica cosa certa è settimo posto,,,,,,,,in pochi agli allenameti,,,,,,,allenamenti di m……,,,,,,

  9. Tutti criticano il dirigente che scrive….ma almeno si assume la responsabilità di quello che pensa…mentre gli altri si limitano a criticare senza argomentazioni…
    Continuate a prendervela con chi dice la verità…invece di valutare l’operato dell’allenatore e dei giocatori con un pò di onestà intellettuale!
    Qualcuno (e sono tanti) dopo avere visto le partite del Gravina qualche critica l’ha fatta…Quindi forse il problema non è quello che scrive il dirigente ma il fatto che lo scriva….

  10. Tutti criticano il dirigente che scrive….ma almeno si assume la responsabilità di quello che pensa…mentre gli altri si limitano a criticare senza argomentazioni…
    Continuate a prendervela con chi dice la verità…invece di valutare l’operato dell’allenatore e dei giocatori con un pò di onestà intellettuale!
    Qualcuno (e sono tanti) dopo avere visto le partite del Gravina qualche critica l’ha fatta…Quindi forse il problema non è quello che scrive il dirigente ma il fatto che lo scriva….

  11. SIETE RIDICOLI TUTTI QUANTI,CHE ANCORA SCRIVETE!!!!!+ FATTI – PAROLE!!!!NELLA VITA CI VUOLE UN PO’ DI UMILTA’!

  12. SIETE RIDICOLI TUTTI QUANTI,CHE ANCORA SCRIVETE!!!!!+ FATTI – PAROLE!!!!NELLA VITA CI VUOLE UN PO’ DI UMILTA’!

  13. Il dirigente indipendentemente se le cose che scrive sono giuste o sbagliate, non PUò permettersi di farle sapere a tutto il mondo della pallacanestro;questo è sbagliatissimo. Poteva scrivere il solito articolo,e poi agli allenamenti dire tutto quello che ha scritto in faccia a tutti, senza problemi. In questo modo sta assumendo un comportamento anormale e contro la società(dai tifosi,ai giocatori,al presidente!) L’allenatore è alla 1′ esperienza e ci sta che il campionato non vada benissimo, ma alla fine saranno i play-off a decidere TUTTO! Buona fortuna ragazzi.

  14. Il dirigente indipendentemente se le cose che scrive sono giuste o sbagliate, non PUò permettersi di farle sapere a tutto il mondo della pallacanestro;questo è sbagliatissimo. Poteva scrivere il solito articolo,e poi agli allenamenti dire tutto quello che ha scritto in faccia a tutti, senza problemi. In questo modo sta assumendo un comportamento anormale e contro la società(dai tifosi,ai giocatori,al presidente!) L’allenatore è alla 1′ esperienza e ci sta che il campionato non vada benissimo, ma alla fine saranno i play-off a decidere TUTTO! Buona fortuna ragazzi.

  15. Ritengo che se un dirigente decida di fare commenti di questo tièpo sull’oòperato dei giocatori e del coach..debba farlo con cognizione di causa..per quel che ne so il dirigente in qyuestione nn ha un passato cestistico..nè agonisytico nè dilettantistico..questo nn gli consente di valutare obbiettivamente la preparazione della squadra nè l’intensita’ degli allenamenti..dovrebbe limitarsi a relazionare sullo svolgimento della partita e, come tutte le persone di spessore, risolvere i problemi (qualora ce ne fossero) senza bisogno di sollevare sempre un polverone! la verita’ è che persone di stile si nasce..e quel che è peggio..nn esiste nessun libro che possa insegnarti ad esserlo..caro Dirigente! Vorrei dare un consiglio al Sig. Presidente…tenga a bada le male lingue e tuteli di piu’ la sua squadra e le persone che,insieme a lei,hanno fatto la storia del “GRAVINA SPORT CLUB” perchè magari è anche grazie a chi ha sempre difeso il suo club che lo ha reso una delle poche isole felici di questo sport..Concludendo vorrei dire due parole ai ragazzi e a coach Angirello…NN TI CURAR DI LORO…MA GUARDA E PASSA…dimostrate a tutti chi siete e METTETELI A TACERE! il puro sangue si distingue nella lunga corsa…ne riparleremo a fine stagione! Dirigente….se sei stanco delle trasferte…STAI A CASA!

  16. Ritengo che se un dirigente decida di fare commenti di questo tièpo sull’oòperato dei giocatori e del coach..debba farlo con cognizione di causa..per quel che ne so il dirigente in qyuestione nn ha un passato cestistico..nè agonisytico nè dilettantistico..questo nn gli consente di valutare obbiettivamente la preparazione della squadra nè l’intensita’ degli allenamenti..dovrebbe limitarsi a relazionare sullo svolgimento della partita e, come tutte le persone di spessore, risolvere i problemi (qualora ce ne fossero) senza bisogno di sollevare sempre un polverone! la verita’ è che persone di stile si nasce..e quel che è peggio..nn esiste nessun libro che possa insegnarti ad esserlo..caro Dirigente! Vorrei dare un consiglio al Sig. Presidente…tenga a bada le male lingue e tuteli di piu’ la sua squadra e le persone che,insieme a lei,hanno fatto la storia del “GRAVINA SPORT CLUB” perchè magari è anche grazie a chi ha sempre difeso il suo club che lo ha reso una delle poche isole felici di questo sport..Concludendo vorrei dire due parole ai ragazzi e a coach Angirello…NN TI CURAR DI LORO…MA GUARDA E PASSA…dimostrate a tutti chi siete e METTETELI A TACERE! il puro sangue si distingue nella lunga corsa…ne riparleremo a fine stagione! Dirigente….se sei stanco delle trasferte…STAI A CASA!

  17. Complimenti cassandra, sono PIENAMENTE d’accordo con te. PS vai coach Angirello, tu continua così, come stai facendo; ignorando tutto e tutti, e cercando soltanto di fare sempre meglio. Se mi posso permettere, un solo consiglio: se i cosidetti grandi non ti rendono in campo come vorresti, prova magari anche solo per 1 partita a far giocare gli under 21 che hai cresciuto con le tue mani,il tuo tempo e con la tua intelligenza cestitica(sanno che quando sono in campo 1 o 30 minuti, devono dare tutto,soprattutto in questo caso,che stanno giocando per il coach che li ha cresciuti). Sono sicuro che ti ripagheranno. Magari può capitare che non vincerai la partita, per carità, ma almeno ti leverai qualche soddisfazione. Buona fortuna ragazzi!

  18. Complimenti cassandra, sono PIENAMENTE d’accordo con te. PS vai coach Angirello, tu continua così, come stai facendo; ignorando tutto e tutti, e cercando soltanto di fare sempre meglio. Se mi posso permettere, un solo consiglio: se i cosidetti grandi non ti rendono in campo come vorresti, prova magari anche solo per 1 partita a far giocare gli under 21 che hai cresciuto con le tue mani,il tuo tempo e con la tua intelligenza cestitica(sanno che quando sono in campo 1 o 30 minuti, devono dare tutto,soprattutto in questo caso,che stanno giocando per il coach che li ha cresciuti). Sono sicuro che ti ripagheranno. Magari può capitare che non vincerai la partita, per carità, ma almeno ti leverai qualche soddisfazione. Buona fortuna ragazzi!

  19. Caro “Cassandra”, mi dispiace contraddirti ma per capirne di basket non è necessario averci giocato…Se ti piace il paragone pensa ad Arrigo Sacchi, uno dei più grandi intenditori di calcio che ha vinto tutto…eppure non sa calciare un pallone! La verità è che la cosa più importante è l’intelligenza: tu sei una persona di cultura (citi frasi tratte dalla Divina Commedia…complimenti) e quindi dovresti sapere che basta applicarsi per capirne di qualunque cosa….anche di basket…soprattutto a livelli di C2…
    Se dici che il dirigente ha sbagliato ad esternare il suo pensiero nell’articolo visibile a tutti, allora ti posso dare ragione, se entriamo nel merito, invece, ti devo deludere: a pensarla come lui sono in tanti….dirigenti (anche importanti), giocatori… tecnici (competenti…non come il dirigente sbarbatello…) e comunque come si dice a Catania:”I maccarruni inchiunu a panza”.
    Questa squadra è settima….e quindi sta al coach e ai ragazzi impegnarsi per migliorare la classifica….dirigente o meno….
    P.S. scusa la mia volgarità e la mancanza di citazioni letterarie…ma penso di avere reso l’idea.
    FORZA GRAVINA!!!

  20. Caro “Cassandra”, mi dispiace contraddirti ma per capirne di basket non è necessario averci giocato…Se ti piace il paragone pensa ad Arrigo Sacchi, uno dei più grandi intenditori di calcio che ha vinto tutto…eppure non sa calciare un pallone! La verità è che la cosa più importante è l’intelligenza: tu sei una persona di cultura (citi frasi tratte dalla Divina Commedia…complimenti) e quindi dovresti sapere che basta applicarsi per capirne di qualunque cosa….anche di basket…soprattutto a livelli di C2…
    Se dici che il dirigente ha sbagliato ad esternare il suo pensiero nell’articolo visibile a tutti, allora ti posso dare ragione, se entriamo nel merito, invece, ti devo deludere: a pensarla come lui sono in tanti….dirigenti (anche importanti), giocatori… tecnici (competenti…non come il dirigente sbarbatello…) e comunque come si dice a Catania:”I maccarruni inchiunu a panza”.
    Questa squadra è settima….e quindi sta al coach e ai ragazzi impegnarsi per migliorare la classifica….dirigente o meno….
    P.S. scusa la mia volgarità e la mancanza di citazioni letterarie…ma penso di avere reso l’idea.
    FORZA GRAVINA!!!

  21. Per “valutare obiettivamente la preparazione della squadra e l’intensità degli allenamenti” non esiste parametro più corretto dei RISULTATI, e, cara Cassandra, i risultati sono facili da valutare, anche per chi “non ha un passato cestistico ne agonistico ne dilettantistico”.
    Posto questo, io ritengo che il messaggio del dirigente contenga una richiesta di aiuto, quell’aiuto necessario per cambiare rotta: e per cambiare rotta non è necessario cambiare pilota, bensì cambiare l’ atteggiamento del pilota.
    Se un dirigente è arrivato a esprimere in un modo così drastico la disapprovazione per la mancanza di risultati, la mancanza di unità di squadra, la mancanza di organizzazione, vuol dire che ha provato con metodi più diplomatici che, evidentemente, non hanno sortito effetto alcuno.
    Cara Cassandra, prova a parlare con i singoli giocatori, prova a chiedere qual’è il livello di soddisfazione nei confronti della guida tecnica: se i problemi li nota uno o due giocatori, allora è un aspetto marginale; se, viceversa, il malcontento proviene dalla metà del roster, allora i problemi ci sono, e vanno affrontati.
    Il cavallo è di certo un puro sangue, ma anche il miglior puro sangue va ben allenato e ben strigliato.

    E, ricordati, cara Cassandra, che il suddetto dirigente, non vede l’ora di essere messo a tacere, perchè vorrà dire che è stato ascoltato e ha smosso qualche coscienza.
    Vedremo e…….speriamo.

    Ps Per quanto riguarda le trasferte, devi capire, cara Cassandra, che il dirigente eviterebbe volentieri di scorazzare per tutta la Sicilia orientale, piuttosto che stare a casa con sua moglie o rilassarsi sul divano, ma finora non l’ha mai fatto, ed è molto frustrante vedere questo purosangue inciampare perchè le briglie sono tenute male: proponiti tu come sostituta, sarai sicuramente benvenuta.

  22. Per “valutare obiettivamente la preparazione della squadra e l’intensità degli allenamenti” non esiste parametro più corretto dei RISULTATI, e, cara Cassandra, i risultati sono facili da valutare, anche per chi “non ha un passato cestistico ne agonistico ne dilettantistico”.
    Posto questo, io ritengo che il messaggio del dirigente contenga una richiesta di aiuto, quell’aiuto necessario per cambiare rotta: e per cambiare rotta non è necessario cambiare pilota, bensì cambiare l’ atteggiamento del pilota.
    Se un dirigente è arrivato a esprimere in un modo così drastico la disapprovazione per la mancanza di risultati, la mancanza di unità di squadra, la mancanza di organizzazione, vuol dire che ha provato con metodi più diplomatici che, evidentemente, non hanno sortito effetto alcuno.
    Cara Cassandra, prova a parlare con i singoli giocatori, prova a chiedere qual’è il livello di soddisfazione nei confronti della guida tecnica: se i problemi li nota uno o due giocatori, allora è un aspetto marginale; se, viceversa, il malcontento proviene dalla metà del roster, allora i problemi ci sono, e vanno affrontati.
    Il cavallo è di certo un puro sangue, ma anche il miglior puro sangue va ben allenato e ben strigliato.

    E, ricordati, cara Cassandra, che il suddetto dirigente, non vede l’ora di essere messo a tacere, perchè vorrà dire che è stato ascoltato e ha smosso qualche coscienza.
    Vedremo e…….speriamo.

    Ps Per quanto riguarda le trasferte, devi capire, cara Cassandra, che il dirigente eviterebbe volentieri di scorazzare per tutta la Sicilia orientale, piuttosto che stare a casa con sua moglie o rilassarsi sul divano, ma finora non l’ha mai fatto, ed è molto frustrante vedere questo purosangue inciampare perchè le briglie sono tenute male: proponiti tu come sostituta, sarai sicuramente benvenuta.

  23. Ma risolvere i panni sporchi in famiglia..no eh?
    La società del gravina non ci fa una bella figura cmq…
    I problemi possono esistere in tutte le squadre..ma renderli alla visione delle persone siamo sicuri che porti il risultato sperato? a proposito..ma quale sarebbe l’obiettivo di tali esternazioni? sicuramente non bastano a portare i 2 punti.. Quale sarebbe l’obiettivo? cambiare allenatore? Non so..non ho capito…ma magari è giusto che non capisca..questi sono messaggi subliminali forse…

  24. Ma risolvere i panni sporchi in famiglia..no eh?
    La società del gravina non ci fa una bella figura cmq…
    I problemi possono esistere in tutte le squadre..ma renderli alla visione delle persone siamo sicuri che porti il risultato sperato? a proposito..ma quale sarebbe l’obiettivo di tali esternazioni? sicuramente non bastano a portare i 2 punti.. Quale sarebbe l’obiettivo? cambiare allenatore? Non so..non ho capito…ma magari è giusto che non capisca..questi sono messaggi subliminali forse…

  25. contestatore hai centrato perfettamente il punto della situazione….ma pensate sul serio che nelle altre squadre del catanese non ci siano problemi???…ma i panni sporchi si lavano in famiglia…credo che questo dirigente pensi che il suo ruolo sia fondamentale all’interno della società….non credo che il rendimento della squadra cambierà per la sua assenza alle partite, anzi credo che molti saranno anche felici di non avere accanto uno che anzichè costruire cerca di distruggere e contesta un allenatore serio e preparato che si è trovato ad affrontare una situazione difficile (e cioè allenare i suoi compagni di squadra…)….poi siete convinti che la squadra potesse ammazzare il campionato o lottare per il vertice?…una buona squadra ma buona almeno come altre 5-6 squadre…

  26. contestatore hai centrato perfettamente il punto della situazione….ma pensate sul serio che nelle altre squadre del catanese non ci siano problemi???…ma i panni sporchi si lavano in famiglia…credo che questo dirigente pensi che il suo ruolo sia fondamentale all’interno della società….non credo che il rendimento della squadra cambierà per la sua assenza alle partite, anzi credo che molti saranno anche felici di non avere accanto uno che anzichè costruire cerca di distruggere e contesta un allenatore serio e preparato che si è trovato ad affrontare una situazione difficile (e cioè allenare i suoi compagni di squadra…)….poi siete convinti che la squadra potesse ammazzare il campionato o lottare per il vertice?…una buona squadra ma buona almeno come altre 5-6 squadre…

  27. brava persona……serio e preparato no,,,,,questo è un insulto a tutta la gente che veramente si prepara durante il giorno(marchesano,foti,bordieri ecc)

  28. brava persona……serio e preparato no,,,,,questo è un insulto a tutta la gente che veramente si prepara durante il giorno(marchesano,foti,bordieri ecc)

  29. LIVIO VATTENE….HAI ROTTO SUL SERIO…DA QUANDO CI SEI TU è ANDATO TUTTO A ROTOLI….NON ACCOMPAGNARE PIù LA SQUADRA E INVECE DI STARE CON NOI VAI A VEDERE LE PARTITE DEL MAGICO CATANIA…UN TUO AMMIRATORE…tanti baci…salutami andrea arena(tumino)

  30. LIVIO VATTENE….HAI ROTTO SUL SERIO…DA QUANDO CI SEI TU è ANDATO TUTTO A ROTOLI….NON ACCOMPAGNARE PIù LA SQUADRA E INVECE DI STARE CON NOI VAI A VEDERE LE PARTITE DEL MAGICO CATANIA…UN TUO AMMIRATORE…tanti baci…salutami andrea arena(tumino)

  31. predicatore come sei educato,,,,,,il caro dirigente è l’unico che dice la verità§(forse in maniera sbagliata),,,,gli altri dirigenti per quanto storici mai hanno riportato l’andamento della squadra,,,,,,,la verità è stata sempre nascosta

  32. predicatore come sei educato,,,,,,il caro dirigente è l’unico che dice la verità§(forse in maniera sbagliata),,,,gli altri dirigenti per quanto storici mai hanno riportato l’andamento della squadra,,,,,,,la verità è stata sempre nascosta

  33. La mamma dei cretini è sempre incinta!!!!
    Invito il “Signor Predicatore” a dire in faccia a Livio quello che hai appena scritto.
    Stai certo che, se ti guarda negli occhi e ti ascolta, probabilmente avrà una voglia matta di scappare e mollare tutto.
    Come vedi, quando parlo con una persona ben definita, io mi firmo, non mi spavento a farlo.
    Invece tu no, tu attacchi per dare delle colpe di cosa?
    Di problemi che ci sono, ci sono stati e che ci saranno anche senza Livio, come in tuttte le società di qualsiasi sport.
    Rilassati, prova a fare qualcosa per questa società, se ne fai parte, e poi giudica: nel caso in cui tu pensi di averne già fatte di cose costruttive, FIRMATI, fatti riconoscere.
    Se vuoi, puoi dirne due anche a me, magari mi dici che me ne devo andare anche io, perchè da quando sono arrivato io le cose sono peggiorate rispetto all’anno scorso.
    Io però ti consiglio di smettere di scrivere queste stupidaggini, a te e ai vari pseudonimi presenti ( a proposito, complimenti per l’originalità): perchè se è vero che il dirigente è stato drastico, di certo questo susseguirsi di proclami e condanne lo è molto di più, e di certo non fa bene.
    Ci vediamo in campo, di certo ti saluterò.

    Antonio Torrisi, detto Il Toro ( ma poi perchè Il Toro?)

  34. La mamma dei cretini è sempre incinta!!!!
    Invito il “Signor Predicatore” a dire in faccia a Livio quello che hai appena scritto.
    Stai certo che, se ti guarda negli occhi e ti ascolta, probabilmente avrà una voglia matta di scappare e mollare tutto.
    Come vedi, quando parlo con una persona ben definita, io mi firmo, non mi spavento a farlo.
    Invece tu no, tu attacchi per dare delle colpe di cosa?
    Di problemi che ci sono, ci sono stati e che ci saranno anche senza Livio, come in tuttte le società di qualsiasi sport.
    Rilassati, prova a fare qualcosa per questa società, se ne fai parte, e poi giudica: nel caso in cui tu pensi di averne già fatte di cose costruttive, FIRMATI, fatti riconoscere.
    Se vuoi, puoi dirne due anche a me, magari mi dici che me ne devo andare anche io, perchè da quando sono arrivato io le cose sono peggiorate rispetto all’anno scorso.
    Io però ti consiglio di smettere di scrivere queste stupidaggini, a te e ai vari pseudonimi presenti ( a proposito, complimenti per l’originalità): perchè se è vero che il dirigente è stato drastico, di certo questo susseguirsi di proclami e condanne lo è molto di più, e di certo non fa bene.
    Ci vediamo in campo, di certo ti saluterò.

    Antonio Torrisi, detto Il Toro ( ma poi perchè Il Toro?)

  35. Io che sono cresciuto con lui ti assicuro che il coach è una brava persona……serio e preparato!!!!!! non gli manca nulla per fare bene…

  36. Io che sono cresciuto con lui ti assicuro che il coach è una brava persona……serio e preparato!!!!!! non gli manca nulla per fare bene…

  37. Oggetto: Precisazione all’articolo pubblicato il 25/1/09.
    Poichè a seguito del mio articolo, gentilmente pubblicato da questa redazione, sono stato chiamato in causa e (sempre però da personaggi di fantasia) insultato non solo per la mia “incompetenza cestistica” ma anche personalmente, vorrei approfittare dell’occasione per chiarire la mia posizione, una volta per tuttte.
    Da quando seguo attivamente il basket catanese, grazie alla militanza presso lo S.C.Gravina di un mio caro amico, sono sempre stato tifoso di questa squadra ed estimatore di alcuni dei giocatori che negli anni hanno militato nelle sue fila e della grande organizzazione e della amicizia che contraddistingue la società.
    Ho seguito le partite del Gravina anche quando ero impegnato attivamente con la Lio Basket.
    Quando la scorsa stagione il Presidente De Fino mi ha chiesto di ricoprire il ruolo di dirigente responsabile della prima squadra mi è sembrato di toccare il cielo con un dito: pensate che bello può essere per un tifoso e appassionato di una squadra avere l’occasione di contribuire ai suoi successi attivamente.
    Questo preambolo, noioso e prolisso, non vuole essere un modo per accaparrarsi le simpatie di chi mi ha pesantemente denigrato (e che di sicuro per mancanza di stima o per timore non riesce a guardarmi negli occhi) ma, per quello che vale, è un tentativo di fornire la chiave di lettura di quello che comprensibilmente può essere inteso come uno sfogo di un appassionato che, per un momento, ha perso la serenità e la compostezza che dovrebbe essere propria di ciascun dirigente, e si è servito, erroneamente, dell’articolo di turno, per dare sfogo alla propria rabbia (anche se con cognizione di causa).
    Agli amici che ci seguono e che commentano gli articoli del Gravina ci tengo, poi, a precisare che ho già provveduto a chiarirmi con il Presidente, con gli altri dirigenti e che, tutti serenamente, ci siamo confrontati con i giocatori ed il coach.
    Ne è scaturita una certezza: il sottoscritto ha sbagliato a scrivere quanto riportato nell’articolo mentre (e questa è la cosa più importante per tutti) tutti noi ci siamo impegnati a dare il massimo per portare in alto i colori del Gravina.
    Ciascuno di noi rimane al suo posto lavorando alacremente secondo le direttive del nostro Presidente.
    Infine, mi preme precisare – pubblicamente – che se si possono capire e accettare i commenti più o meno offensivi di quelli che gravitano nell’ambiente del basket, lo stesso non può avvenire per quelle esternazioni che presumibilmente vengono da parte di persone che vedo quotidianamente e che potrebbero dirmi quello che pensano quando vogliono senza doversi nascondere.
    Tutto quello che il sottoscriitto scrive viene puntualmente controfirmato. Come sempre.
    Speriamo che il capitolo sia chiuso e concentriamoci sul lavoro facendo tesoro degli errori (io per primo) e remando tutti nello stesso verso.
    Forza Gravina.
    Livio Lo Nigro.

  38. Oggetto: Precisazione all’articolo pubblicato il 25/1/09.
    Poichè a seguito del mio articolo, gentilmente pubblicato da questa redazione, sono stato chiamato in causa e (sempre però da personaggi di fantasia) insultato non solo per la mia “incompetenza cestistica” ma anche personalmente, vorrei approfittare dell’occasione per chiarire la mia posizione, una volta per tuttte.
    Da quando seguo attivamente il basket catanese, grazie alla militanza presso lo S.C.Gravina di un mio caro amico, sono sempre stato tifoso di questa squadra ed estimatore di alcuni dei giocatori che negli anni hanno militato nelle sue fila e della grande organizzazione e della amicizia che contraddistingue la società.
    Ho seguito le partite del Gravina anche quando ero impegnato attivamente con la Lio Basket.
    Quando la scorsa stagione il Presidente De Fino mi ha chiesto di ricoprire il ruolo di dirigente responsabile della prima squadra mi è sembrato di toccare il cielo con un dito: pensate che bello può essere per un tifoso e appassionato di una squadra avere l’occasione di contribuire ai suoi successi attivamente.
    Questo preambolo, noioso e prolisso, non vuole essere un modo per accaparrarsi le simpatie di chi mi ha pesantemente denigrato (e che di sicuro per mancanza di stima o per timore non riesce a guardarmi negli occhi) ma, per quello che vale, è un tentativo di fornire la chiave di lettura di quello che comprensibilmente può essere inteso come uno sfogo di un appassionato che, per un momento, ha perso la serenità e la compostezza che dovrebbe essere propria di ciascun dirigente, e si è servito, erroneamente, dell’articolo di turno, per dare sfogo alla propria rabbia (anche se con cognizione di causa).
    Agli amici che ci seguono e che commentano gli articoli del Gravina ci tengo, poi, a precisare che ho già provveduto a chiarirmi con il Presidente, con gli altri dirigenti e che, tutti serenamente, ci siamo confrontati con i giocatori ed il coach.
    Ne è scaturita una certezza: il sottoscritto ha sbagliato a scrivere quanto riportato nell’articolo mentre (e questa è la cosa più importante per tutti) tutti noi ci siamo impegnati a dare il massimo per portare in alto i colori del Gravina.
    Ciascuno di noi rimane al suo posto lavorando alacremente secondo le direttive del nostro Presidente.
    Infine, mi preme precisare – pubblicamente – che se si possono capire e accettare i commenti più o meno offensivi di quelli che gravitano nell’ambiente del basket, lo stesso non può avvenire per quelle esternazioni che presumibilmente vengono da parte di persone che vedo quotidianamente e che potrebbero dirmi quello che pensano quando vogliono senza doversi nascondere.
    Tutto quello che il sottoscriitto scrive viene puntualmente controfirmato. Come sempre.
    Speriamo che il capitolo sia chiuso e concentriamoci sul lavoro facendo tesoro degli errori (io per primo) e remando tutti nello stesso verso.
    Forza Gravina.
    Livio Lo Nigro.

  39. Continuo a leggere che i panni sporchi si lavano in famiglia……Ma davvero secondo voi il problema è quello che scrive Livio?
    Il vero problema è che ormai gli unici spettatori che vengono ad assistere lo fanno per bisogno,perchè soffrono di stipsi!
    Basta con commenti stupidi e sterili,se veramente amate questo sport e questa squadra,dimostratelo fin da subito,sparlate di meno e allenatevi con grinta ed intensità,ma soprattutto con spirito di gruppo perchè se il Gravina perde,non perde solo chi ha giocato o chi è stato convocato,perdono tutti,vecchi e giovani.

  40. Continuo a leggere che i panni sporchi si lavano in famiglia……Ma davvero secondo voi il problema è quello che scrive Livio?
    Il vero problema è che ormai gli unici spettatori che vengono ad assistere lo fanno per bisogno,perchè soffrono di stipsi!
    Basta con commenti stupidi e sterili,se veramente amate questo sport e questa squadra,dimostratelo fin da subito,sparlate di meno e allenatevi con grinta ed intensità,ma soprattutto con spirito di gruppo perchè se il Gravina perde,non perde solo chi ha giocato o chi è stato convocato,perdono tutti,vecchi e giovani.

  41. Carissimo Eugenio Rizzolo, dopo aver letto tanti tuoi commenti sullo Sport Club Gravina, a me sorge fare un ragionamento al quanto logico. Se tu dici:”1-che questa squadra si allena di m…..2-agli allenamenti si è sempre in pochi.3-l’allenatore è una brava persona…… MA NON è serio e preparato…..e quindi dire il contrario è “un insulto a tutta la gente che veramente si prepara durante il giorno(marchesano,foti,bordieri ecc….)”4-che anche durante le amichevoli non si corre(vs futura).” Dopo aver fatto questo piccolo riassunto di tutte le tue critiche rivolte a codesta società (e ne dimentico sicuramente qualcuna),la mia domanda è solo una: MA TU, INDIPENDENTEMENTE SE SEI UN GIOCATORE O UN DIRIGENTE, TI RENDI CONTO DI QUANTO LE COSE CHE TU DICI SIANO PARADOSSALI…????? PRATICAMENTE TU FAI PARTE DI UNA SOCIETà DI M……A, QUINDI SE SEI UN GIOCATORE, AUTOMATICAMENTE TU STESSO DICI, DI M…..A ANCHE TU..PERCHè NON SOLO GIOCHI IN C2 MA PER DI PIù IN UNA SOCIETà SQUALLIDA DALLA TUA DESCRIZIONE. IDEM NEL CASO DIRIGENTE. ASPETTO TUE NOTIZIE PER CHIARIRMI UN Pò LE IDEE COME SAI FARE TU!

  42. Carissimo Eugenio Rizzolo, dopo aver letto tanti tuoi commenti sullo Sport Club Gravina, a me sorge fare un ragionamento al quanto logico. Se tu dici:”1-che questa squadra si allena di m…..2-agli allenamenti si è sempre in pochi.3-l’allenatore è una brava persona…… MA NON è serio e preparato…..e quindi dire il contrario è “un insulto a tutta la gente che veramente si prepara durante il giorno(marchesano,foti,bordieri ecc….)”4-che anche durante le amichevoli non si corre(vs futura).” Dopo aver fatto questo piccolo riassunto di tutte le tue critiche rivolte a codesta società (e ne dimentico sicuramente qualcuna),la mia domanda è solo una: MA TU, INDIPENDENTEMENTE SE SEI UN GIOCATORE O UN DIRIGENTE, TI RENDI CONTO DI QUANTO LE COSE CHE TU DICI SIANO PARADOSSALI…????? PRATICAMENTE TU FAI PARTE DI UNA SOCIETà DI M……A, QUINDI SE SEI UN GIOCATORE, AUTOMATICAMENTE TU STESSO DICI, DI M…..A ANCHE TU..PERCHè NON SOLO GIOCHI IN C2 MA PER DI PIù IN UNA SOCIETà SQUALLIDA DALLA TUA DESCRIZIONE. IDEM NEL CASO DIRIGENTE. ASPETTO TUE NOTIZIE PER CHIARIRMI UN Pò LE IDEE COME SAI FARE TU!

  43. scommetto 100 euro che questo messaggio è del ns. caro coach……troppo scontati i tuoi discorsi………..scusa non hai ripetuto “lo conosciamo”……cmq non ho mai detto che la società è una m………invece di dare i soldi ai grandi dovrebbe spendere di più con gli allenatori……

  44. scommetto 100 euro che questo messaggio è del ns. caro coach……troppo scontati i tuoi discorsi………..scusa non hai ripetuto “lo conosciamo”……cmq non ho mai detto che la società è una m………invece di dare i soldi ai grandi dovrebbe spendere di più con gli allenatori……

  45. io ti guardo sempre negl’occhi…nessun problema…tu non puoi andare contro la società ne contro gigi è un assurdità…prendi il regolamento ke hai dato a tutti ad inizio anno e applicalo…poi vedrai i risultati..hai fatto la squadra ad inizio anno senza ke gigi sapesse nulla…pensa a fare il dirigente e non andare oltre le tue competenze…anche perche sai fare questo e pure bene….quindi non c’è bisogno di urlare contro gigi in panchina e scrivere gli affari nostri a tutto il mondo…ti stimo come persona ma nell’ambito cestistico hai molte pecche….ti voglio bene sempre più tuo ammiratore….

  46. io ti guardo sempre negl’occhi…nessun problema…tu non puoi andare contro la società ne contro gigi è un assurdità…prendi il regolamento ke hai dato a tutti ad inizio anno e applicalo…poi vedrai i risultati..hai fatto la squadra ad inizio anno senza ke gigi sapesse nulla…pensa a fare il dirigente e non andare oltre le tue competenze…anche perche sai fare questo e pure bene….quindi non c’è bisogno di urlare contro gigi in panchina e scrivere gli affari nostri a tutto il mondo…ti stimo come persona ma nell’ambito cestistico hai molte pecche….ti voglio bene sempre più tuo ammiratore….

  47. avere un allenatore del genere è andare contro la società,,,,,,,non crescerà mai nessuno così,,,,,,,i giovani non ne parliamo,,,,,,,,a voi grandi è ok gigi,,,,fate quello che volete,,,,,scherzate agli allenamenti,,,,,,non mettete sempre quella giusta intensità,,,,,,,arrivate quando volete,,,,,,,,non lo ascoltate,,,,,,,il risultato si va da più venti a perdere la partita,,,,,,,

  48. avere un allenatore del genere è andare contro la società,,,,,,,non crescerà mai nessuno così,,,,,,,i giovani non ne parliamo,,,,,,,,a voi grandi è ok gigi,,,,fate quello che volete,,,,,scherzate agli allenamenti,,,,,,non mettete sempre quella giusta intensità,,,,,,,arrivate quando volete,,,,,,,,non lo ascoltate,,,,,,,il risultato si va da più venti a perdere la partita,,,,,,,

  49. Eh carissimo, hai proprio perso questi 100 euro!! Il ns CARO coach non si abbasserebbe per nessun motivo a questi futili discorsi. Mi dispiace tanto! Ho motivo di credere che probabilmente non mi crederai,e per questo ti propongo se ti va,di creare incontro fra i due artefici di codesti commenti(cioè noi). PS Prima di quest’ultimo commento ti ritenevo una persona,per quanto invisibile,abbastanza intelligente; evidentemente però non avrai letto benissimo l’ultimo commento:non sostengo che la tua affermazione sia “la società è una m……a!”, ma se affermi:1-che questa squadra si allena di m…..2-agli allenamenti si è sempre in pochi.3-l’allenatore è una brava persona…… MA NON è serio e preparato…..e quindi dire il contrario è “un insulto a tutta la gente che veramente si prepara durante il giorno(marchesano,foti,bordieri ecc….)”4-che anche durante le amichevoli non si corre(vs futura).”5-che l’allenatore ripete sempre “lo conosciamo”. ADESSO DIMMI TU SE LA CONCLUSIONE “QUESTA SQUADRA è UNA M….A” non sorge spontanea! A me risulta scritto tra le righe!! (riferimento all’articolo N 26)

  50. Eh carissimo, hai proprio perso questi 100 euro!! Il ns CARO coach non si abbasserebbe per nessun motivo a questi futili discorsi. Mi dispiace tanto! Ho motivo di credere che probabilmente non mi crederai,e per questo ti propongo se ti va,di creare incontro fra i due artefici di codesti commenti(cioè noi). PS Prima di quest’ultimo commento ti ritenevo una persona,per quanto invisibile,abbastanza intelligente; evidentemente però non avrai letto benissimo l’ultimo commento:non sostengo che la tua affermazione sia “la società è una m……a!”, ma se affermi:1-che questa squadra si allena di m…..2-agli allenamenti si è sempre in pochi.3-l’allenatore è una brava persona…… MA NON è serio e preparato…..e quindi dire il contrario è “un insulto a tutta la gente che veramente si prepara durante il giorno(marchesano,foti,bordieri ecc….)”4-che anche durante le amichevoli non si corre(vs futura).”5-che l’allenatore ripete sempre “lo conosciamo”. ADESSO DIMMI TU SE LA CONCLUSIONE “QUESTA SQUADRA è UNA M….A” non sorge spontanea! A me risulta scritto tra le righe!! (riferimento all’articolo N 26)

  51. Ke bell’ambientino al Sport Club Gravina. Complimenti vivissimi.
    Ma anziche fare basket è diventata una scuola di TEATRO.
    Auguri Presidente e Buon anno.

  52. Ke bell’ambientino al Sport Club Gravina. Complimenti vivissimi.
    Ma anziche fare basket è diventata una scuola di TEATRO.
    Auguri Presidente e Buon anno.

  53. Ragazzi finiamola con tutti questi sfotto’ contro i dirigenti contro l’allenatore non lo meritano state infangando il buon nome dello SPORT CLUB GRAVINA cosi facendo..Pensate al campionato e alle restanti partite poi per qualsiasi chiarimento per qualsiasi problema a fine campionato se ne discutera’ ADESSO PENSIAMO SOLO AD ALLENARCI E VINCERE LE PARTITE TUTTI INSIEME FORZA GRAVINA

  54. Ragazzi finiamola con tutti questi sfotto’ contro i dirigenti contro l’allenatore non lo meritano state infangando il buon nome dello SPORT CLUB GRAVINA cosi facendo..Pensate al campionato e alle restanti partite poi per qualsiasi chiarimento per qualsiasi problema a fine campionato se ne discutera’ ADESSO PENSIAMO SOLO AD ALLENARCI E VINCERE LE PARTITE TUTTI INSIEME FORZA GRAVINA

  55. mi scuso con i miei fans ma dopo aver visto la partita di oggi non so più cosa scrivere,,,,,,,,,,,,addio

  56. mi scuso con i miei fans ma dopo aver visto la partita di oggi non so più cosa scrivere,,,,,,,,,,,,addio

I commenti sono stati chiusi.