La Virauto attende la trasferta a Catanzaro

Virauto Ford Pallacanestro Catania. Domenica in casa della Pallacanestro Catanzaro una gara impegnativa.

Domenica alle 18 a Catanzaro per la Virauto Catania l’ennesimo test probante della stagione. I rossazzurri etnei, nonostante l’assenza di capitan Trevisan e quella del lungodegente Marco Consoli, hanno ben giocato e vinto domenica scorsa contro Sarno. A Catanzaro ci sarà da vender cara la pelle per fare risultato ma al quintetto rossazzurro guidato da coach Pippo Borzì non mancano di certo le qualità tecniche e il carattere per fare risultato.

“Nonostante non possano disporre dell’infotunato Cattani i calabresi sono un ottimo quintetto – spiega il vice allenatore catanese Peppe Marchesano. Fiasco, Savazzi, De Monaco sono cestisti di categoria. Il Catanzaro è una squadra tosta ma pecca di continuità, la giudico dunque formazione imprevedibile e quindi più che insidiosa da affrontare. Nonostante le assenze non ci manca il carattere e la forza del gruppo che ha dimostrato di andare oltre ogni imprevisto. Va dato grande merito a Max Reale e compagni che hanno acquisito carattere e mentalità vincente, questo nasce dall’umiltà e dal piacere di lavorare insieme. La voglia, la concentrazione sono le armi per battere i calabresi. Anche se sappiamo che non sarà per nulla facile dobbiamo crederci. Possiamo fare risultato contro chiunque. Mi aspetto una grande prova da Valerio: è reduce da due settimane di lavoro differenziato durante il quale ha faticato tantissimo, questa settimana si è allenato col gruppo scaricando i carichi di lavoro accumulati precedentemente, ecco perché penso che sia la partita giusta per esprimere tutto il suo talento.

L’addetto stampa
Andrea Rapisarda

Ultime. Alla vigilia della partenza per Catanzaro, la Pallacanestro Catania ha svolto la consueta seduta d’allenamento dedicata ai tiri e allo studio degli schemi per affrontare al meglio gli avversari. Loris Catotti è stato fermo per un risentimento, ma domani sarà regolarmente in campo, mentre è in dubbio Marco Rolando: il pivot è stato male in nottata e si saprà solo all’ultimo se potrà giocare. Il 10° convocato sarà ancora Simone Basile.

R.Q.