Basket, C Dil.: Isocasa-Adrano 70-65

Adrano Unifarmed, sconfitta nei minuti finali

Isocasa-Adrano 70-65
Poliuso Comunale di Cosenza, 5 aprile, 18:00

Isocasa Cosenza: Pate 20, Milito 15, Arigliano 14, Ramundo, Alfonso 14, Passacantilli 5, Cino, De Marco 2, Gallo ne, Guido ne. All.: Carbone.
Sporting Club Adrano: Schisano 14, Tredici 11, Grasso 11, Vitale 8, Castiglione 6, Belli 5, Famà 8, Duscio 2, Russo ne, De Masi ne. All.: Bordieri.
Arbitri: Monteleone di Boscotrecase e Silvestro di Napoli.
Parziali: 17-20, 17-9; 14-15, 22-21.

Non riescono gl’Etnei del presidente R.Menza a portare a casa i due punti da Cosenza.

Partita essenzialmente equilibrata che si è decisa nei minuti finale con il Cosenza incitato dal numeroso pubblico, Cosenza, che con un colpo di reni agguanta i meritati punti.

Nulla di grave per l’Unifarmed, a cui manca l’ultima partita in casa, per sapere la sua posizione in griglia play-off, oramai sicuri per via degli scontri diretti con i rivali con cui si disputa la posizione.

Certamente non c’è da sorridere a 32 denti, perché ogni sconfitta è difficile da digerire, ma bisogna razionalmente guardare avanti, e soprattutto guardare nell’ottica di ciò che verrà.

L’Adrano si presenterà in griglia, con la consapevolezza di aver battuto almeno una volta, ad esclusione del Potenza, tutte le squadre che si trovano d’avanti a lei, quindi se un impresa si compie una volta…vuol dire che non è impossibile che riaccada.

Questa sera tutto il roster adranito, con tutta la dirigenza, si incontreranno in un ritiro ai piedi dell’Etna, per discutere della partita appena disputata e per il proseguo del campionato.

Ritiro importante che si svolgerà all’insegna della buon umore sicuramente, ma con la sobrietà che contraddistingue la società etnea.

Serata organizzata dal dirigente E.Sanfilippo a cui vanno i ringraziamenti per essere stato un uomo di peso all’interno della società, con appetibili idee che stuzzicano il palato di tutti i buon gustai dello sport…

Gli allenamenti verranno interrotti a metà settimana per permettere ai tanti ragazzi che abitano lontani da casa, di tornare nelle proprie famiglie a festeggiare la Santa Pasqua.

Auguri a tutti voi, da parte dell’Unifarmed Adrano, di una serena Pasqua, che sia all’insegna della pace e della risurrezione di tutti i nostri buon propositi quotidiani.

Ufficio stampa

-Sporting Club Adrano-

Sampieri Giorgio