Tiri liberi – 6 luglio

Due nuovi preparatori per le giovanili del CUS ~ Il mistero di Ribera continua ~ Baskettopoli si allarga alla Serie A ~ L’Italia è quarta ai Giochi del Mediterraneo.

tiriliberi

PROSSIMI APPUNTAMENTI

Basketball Camp dell’Etna
Nicolosi, Belpasso, Ragalna, in corso fino all’11 luglio

Orange Camp
Kastalia, Ragusa, in corso fino al 12 luglio

Carlentini Streetball Challenge
Piazza Diaz, Carlentini, 24 luglio

Trofeo del Meridione
Le Capannine, Catania, 25-26 luglio

Sun&Sport 3vs3
Piazzale COM, Acireale, 25-26 luglio

* CUS. Durante la Mediterranean Summer Cup, Giuseppe Marchesano ha annunciato l’arrivo di due nuovi preparatori atletici che si occuperanno delle giovanili del CUS: Giovanni Giustino, che lo scorso anno ha curato la preparazione della Rainbow, e Calogero, un docente di scienze e tecniche di attività motorie. Ancora le squadre giovanili si allenano sui fondamentali, «in una sorta di full camp», ma la preparazione vera e propria riprenderà il 31 agosto.
* Serie C2. Com’era prevedibile, Grifone e Adrano non parteciperanno alla Serie C2 2009-2010. In un secondo comunicato, infatti, la FIP siciliana ha rettificato la lista dei partecipanti, includendo Giarre e Pall. Erice. Manca ancora Canicattì dalla SerieB femminile. A questo punto c’è il rischio concreto che l’agrigentino perda due società. Anche Ribera, infatti, sembra dover chiudere, anche se il general manager Francesco Lima su La Sicilia di oggi ha annunciato che le carte sono in regola per l’iscrizione.
* Baskettopoli. Un altro colpo di scena nello scandalo delle partite truccate. Secondo la Gazzetta del Sud, le indagini si sono allargate fino a toccare la Serie A. Il presidente della Virtus Roma, Claudio Toti, ha già esposto agli investigatori una serie di considerazioni sui presunti favori arbitrali che avrebbero aiutato la Mens Sana Siena nelle partite contro i romani, soprattutto nei play-off delle stagioni 2006-07 e 2007-08.
* Italbasket. La Nazionale maschile si deve accontentare del quarto posto ai Giochi del Mediterraneo. La Turchia di Engin Atsür (ex Treviso, 25 punti) vince per 88-71 nella finalina. In semifinale, gli italiani (in cui Pietro Aradori di Biella si è messo in luce) hanno perso per 108-104 contro la Croazia (Damir Rančić del K.K. Zara il migliore, con 29 punti).

Novità estive? Segnalacele!

PrecedenteSuccessivo