Tap-in, si parte alle 13

DiComunicati

Dic 19, 2009

La rubrica all’interno di “Anteprima Salastampa” tra le 13 e le 14 su Antenna Sicilia… 5 minuti dedicati alla pallacanestro catanese… Un video sulle quattro squadre nazionali… Le opinioni dei dirigenti…

testata

IN ATTESA. Acireale, Adrano e Catania attendono dell’inizio delle riprese [Basket Catanese].

Oggi la pallacanestro catanese sarà protagonista per cinque minuti all’interno della trasmissione di Antenna Sicilia “Anteprima Salastampa”. L’esordio della rubrica “Tap-in” (voluta dal comitato provinciale di Catania con l’ausilio dell’agenzia di marketing Terzo Tempo) avverrà tra le 13 e le 14, all’interno del programma condotto da Umberto Teghini, che sarà supportato da un ospite in studio. Sarà trasmesso anche un video che coinvolge le quattro maggiori squadre della provincia catanese, quelle che la rappresentano a livello nazionale (Virauto, Unifarmed, Sicilverde e Rainbow).

Mercoledì mattina, durante le riprese al PalaCus, abbiamo sentito le opinioni dei dirigenti delle quattro squadre. «Bisogna fare i complimenti al comitato provinciale – esordisce Costantino Condorelli, presidente della Pallacanestro Catania – che con l’aiuto di Terzo Tempo ha creato un’opportunità che non abbiamo mai avuto a Catania. In una provincia dove il basket è conosciuto fino ad un certo punto sarà stuzzicante vedere cosa potrebbe succedere. Ogni puntata darà spazio alle singole realtà, ma dobbiamo essere bravi a coinvolgere anche chi solitamente non segue questo sport».

«È un passo avanti nella nostra crescita iniziata un paio d’anni fa, con il ritorno nei campionati nazionali – prosegue Paolo Panebianco, presidente del Basket Acireale –. Speriamo che questa rubrica possa dare impulso sia alla prima squadra, che fa da richiamo per i ragazzi, sia al settore giovanile, per completare un lavoro di programmazione che già facciamo nelle società».

LAVORATORI. Il cameramen piazza la sua telecamera, Maurizio Grasso si prepara a piazzare un tiro [Basket Catanese].

«Potremo avere solo riscontri positivi – gli fa eco Francesco Baviera, dirigente dello Sporting Club Adrano –. Negli ultimi anni abbiamo fatto un salto di qualità, sia con la Pallacanestro Catania, ma anche grazie ad una realtà nuova come la nostra o riemergente come Acireale. Mancava una vetrina importante per il nostro sport».

«La rubrica rappresenta un ritorno d’immagine che c’è già in altre province, come Palermo – chiude Alfio Aleo, dirigente della Rainbow/Lazùr –. Spero che potremo metterci allo stesso livello delle altre società siciliane. Sarà un modo per farci conoscere soprattutto ai giovani».

Vi riproporremo le immagini della trasmissione non appena possibile.

Roberto Quartarone

Vedi anche:
Da sabato, inizia “Tap in”