D: Mens Sana-Roma Nord 87-60

DiComunicati

Feb 16, 2010

Un primo periodo equilibrato… Boschetti e le sue entrate a canestro… Valenti, 28 punti!… Mascalucia, chiusura da imbattuta… In vista della seconda fase…

testata

Mens Sana-Roma Nord 87-60
PalaCus di Catania, 14 febbraio, 20:00

Mens Sana Mascalucia: Caruso 2, Scerra 9, Boschetti 23, Gissara 2,Santangelo 2, Russo, Malaponte 2, Valenti 28, Boschi 10, Nicotra 2, Allegra 7  all. Giorgianni
Roma Nord Riposto: Torrisi, Saggese, Cimino 10, Torrisi M 5, Cantarella 12, Santoro 20, Bontempo 1, Vitale 10, D’Urso all. Saggese
Arbitri: Onida (Porto Empedocle) – Gallo (Agrigento)
Parziali: 18-15; 28-17; 22-16; 19-12

Cambio di campo per la Mens Sana di Mascalucia ma risultato invariato per giungere alla quattordicesima vittoria sua quattordici partite che la dicono lunga sul peso che la squadra di Gabriele Giorgianni ha avuto sul proprio girone.
Ancora tanti uomini in doppia cifra, Boschetti e Valenti su tutti, per battere una Roma Nord Riposto tutt’altro che doma e che subisce il break nel secondo quarto.

Ad inizio match infatti nonostante l’evidente divario tra le due squadra il campo ha premiato i giocatori ospiti che hanno approfittato dei diversi errori commessi dagli avversari. Solo Boschetti saliva già in cattedra grazie a veloci e precise penetrazioni premiate, quando necessario, con la possibilità di concretizzare od incrementare dalla lunetta.
Solo nel primo quarto, come detto, si vede una partita equilibrata, il resto è storia che già conosciamo.

La Mens Sana vince con un divario di 27 punti e chiude imbattuta la prima fase di questo scorcio di campionato, apprestandosi fiduciosa ad affrontare i Play Off per la C2. Solo due squadra avranno la possibilità di accede alla serie successiva abbandonando il limbo della D e per farlo lotteranno ad armi pari considerando che nessun punto di dote può essere racimolato in campionato. Un cammino dunque che continua.

La società ringrazia il Cus Catania per aver messo a disposizione il proprio impianto per l’incontro e dà l’arrivederci ai suoi tifosi alla prossima partita tra le mura amiche del Palazzetto Comunale di Mascalucia.

Chiara Borzì