Virauto, non sottovalutare Bernalda

DiComunicati

Feb 19, 2010

Domenica la Virauto Ford Catania ospita Bernalda… Si gioca al PalaCus alle 19.30…Delli Carri, Russo e Gaeta i veterani… Difesa e contropiede le armi per vincere…

Una doppietta da centrare. La Virauto Ford Pallacanestro Catania affronta la seconda partita casalinga consecutiva con tutta l’intenzione di bissare il successo di domenica scorsa contro Pozzuoli e continuare la lenta risalita verso posizioni di classifica più prestigiose.

Avversario di domenica è il Bernalda, squadra che occupa la penultima posizione in classifica in coabitazione con Pozzuoli e 2 punti soltanto sopra il fanalino Bari. Si giocherà ancora al PalaCus della Cittadella Universitaria per l’impossibilità di fruire del PalaArcidiacono, ancora alle prese con problemi di manutenzione. Orario insolito (palla a due alle 19,30 – arbitri Aprea e Petrone) perché il PalaCus è impegnato con i campionati regionali di scherma.

“Bernalda – afferma il direttore sportivo rossazzurro Marco Distefano – è allenata da una “vecchia volpe” del parquet come Claudio Vandoni ed all’andata ci battè di 2 punti con un canestro a tempo abbondantemente scaduto. Da quella partita, che seguiva il nostro momento migliore e sembrava dovessimo vincere a mani basse dopo il +15 di Pozzuoli, iniziò il nostro lento ma inesorabile declino che ci avrebbe portato sino alla
sconfitta in casa con Bari”.

“E’ una squadra giovane con tre veterani (Delli Carri, Russo e Gaeta) a far da chioccia – continua Distefano – e alcuni giocatori pescati dalla C dotati di ottimo temperamento. Nel girone di ritorno ha vinto 2 partite (Catanzaro e Bari in casa) e ne ha perse 5 e verrà a Catania per tentare di far risultato. E’ una formazione con poche rotazioni sui lunghi, reparto dove noi invece siamo molto più dotati. All’andata però la loro intensità gli permise di spuntarla. Anche sui piccoli hanno rotazioni limitate, anche se noi dovremo ancora fare a meno di Trevisan e Catotti, sperando che Novatti possa darci qualche minuto in più. Partita da vincere in difesa per andare in contropiede; poi, la nostra migliore qualità verrà premiata”.

Catania, 19 febbraio 2010

UFFICIO STAMPA
Virauto Ford Pallacanestro Catania