Rolando rientra contro Massafra

DiRoberto Quartarone

Mar 19, 2010

Il pivot ha smaltito l’infortunio… Massafra, dall’arrivo di Ciani è cambiato tutto in meglio… Gottini, ex di turno… Distefano: «Difese aggressive e individualità tecniche in campo»…

VIRAUTO FORD CATANIA, ASSALTO ALLA CAPOLISTA

Gara assolutamente da non perdere, quella in programma domenica al PalaArcidiacono. I padroni di casa della Virauto Ford Pallacanestro Catania ricevono la visita della Cisa Massafra, attuale capolista del girone D della Serie B dilettanti, grande favorita per la promozione diretta.

Appuntamento di prestigio, dunque, per i rossazzurri di coach Pippo Borzì che, per l’occasione, potranno contare sull’apporto del recuperato pivot Marco Rolando, fermo domenica scorsa a Catanzaro.

Quella pugliese è squadra forte, profonda ed equilibrata, anche se partita malissimo in campionato ma dall’insediamento di coach Ciani (che dichiarò appena arrivato di esser lì per vincere il campionato) ha iniziato una sequela di prestazioni impressionanti andando a rafforzarsi dove era carente con l’acquisto dicembrino di Cappanni. Massafra vanta la miglior difesa del girone (65 punti di media a partita) e possiede un buon talento distribuito in attacco.

Come play gioca Paparella (fratello maggiore di quello che gioca ad Agrigento), giocatore di categoria superiore, guardia Di Viccaro (grande tiratore da 3, forse il migliore del torneo), ala Birindelli (fisico, uno contro uno, rimbalzi), ala forte Chiarastella (altro giocatore di serie superiore da 13 punti e 7 rimbalzi ad allacciata di scarpe), pivot Cappanni (qualità, gioco sporco ed esperienza). Dalla panchina partono Gottini come sesto uomo di lusso, grande fisico ottimo sia in attacco che difesa e visto qualche stagione addietro a Catania, l’ex pattese Gullo (cambio del play), anche se giovane già con notevole esperienza in A Dilettanti.

“La nostra situazione è migliorata rispetto ad una settimana fa – afferma il direttore sportivo della Virauto Ford, Marco Distefano – speriamo di continuare in questa ascesa. A Catanzaro abbiamo dato una buona impressione nonostante le avversità, adesso però bisogna tentare di vincere. All’andata ci diedero una lezione soprattutto in difesa, ma noi eravamo nel pieno della nostra crisi di gioco e di infortuni. La partita dovrebbe essere all’insegna delle difese aggressive, quindi punteggio basso e individualità tecniche che in attacco dovranno esaltarsi per segnare. Loro ne hanno ma anche noi, importante sarà la tenuta mentale per tutti i 40 minuti”.

Virauto Ford Pallacanestro Catania-Cisa Massafra si giocherà domenica, alle 18, al PalaArcidiacono, arbitri Enrico D’Orazio di Vittorio Veneto e Stefano Wassermann di Pordenone.

Catania, 19 marzo 2010
UFFICIO STAMPA
Virauto Ford Pallacanestro Catania