Bandiere blu e mari puliti, in Sicilia solo 4 località premiate

DiComunicati

Mag 13, 2010

Puntuali come ogni anno sono arrivate le classifiche delle Bandiere blu sulla balneabilità dei mari italiani. In Sicilia l’ambito riconoscimento è stato conferito solo a quattro località, come nel 2009: Fiumefreddo, Menfi, Pozzallo e Marina di Ragusa.

Per Menfi, località dell’agrigentino, la Bandiera blu di quest’anno è la tredicesima di fila: dopo la prima assegnazione nel 1992, infatti, dal 1998 il mare del Comune di Menfi viene premiato ogni anno ininterrottamente. “Sono felice per questa ulteriore e rinnovata conferma della qualità ambientale per il nostro mare – ha detto il sindaco, Michele Botta -. Si tratta di un riconoscimento in ambito europeo che non indica solo l’ottimo stato di salute delle acque marine della nostra costa, ma della qualità ambientale complessiva della zona e della sua completa vivibilità, che premia lo sforzo di questa amministrazione, indirizzato alla tutela dell’ambiente. Un altro elemento fondamentale per il rilancio del turismo e dello sviluppo economico del nostro territorio”.

In Italia sono 231 le spiagge premiate, 4 in più rispetto allo scorso anno, rappresentative di 117 comuni italiani e che corrispondono a circa il 10% delle spiagge premiate a livello internazionale.

Non omogenea però la distribuzione delle Bandiere blu. In particolare, la Liguria, con 17 località, una in più dello scorso anno, guida la speciale classifica regionale. A pari merito con 16 località, seguono Marche e Toscana, che si distaccano dall’Abruzzo, quarto classificato con 13 bandiere.

Stabile a quota 12 la Campania, che conferma le località della precedente edizione; molto bene la Puglia, ne guadagna una arrivando così ad eguagliare a quota 8 l’Emilia Romagna. Nessuna novità per il Veneto (6), mentre il Lazio arriva a quota 5, superando così la Sicilia e la Calabria che sono stabili a 4; il Friuli Venezia Giulia e la Sardegna riconfermano le 2 dell’anno scorso, e vengono raggiunte dal Piemonte, che giunge a quota 2 bandiere (per i laghi); per finire con Molise e Basilicata, con una sola Bandiera blu.

Ovviamente risultati e classifiche hanno sollevato i malumori delle Regioni peggio classificate, vedi la Sardegna, e dubbi circa la veridicità e il rigore scientifico di tali classifiche.