Ecco la Targa Florio, la gara più antica del mondo

DiComunicati

Mag 7, 2010

Al via venerdì 7 maggio la 94.esima edizione della Targa Florio, la gara più antica del mondo. Valida quale terza prova del Trofeo Rally Asfalto, la prestigiosa gara siciliana si snoderà attraverso 444,70 di cui 131,73 all’interno delle nove prove speciali che serviranno a stilare la classifica finale.

La Targa Florio 2010 promette di essere una gara molto interessante, con l’appassionato pubblico siciliano che accompagnerà le evoluzioni degli 86 equipaggi iscritti. Tra loro favoriti, i lombardi Felice Re (Citroen Xsara WRC) e Luca Pedersoli (Ford Focus WRC). Numerosa ed altrettanto qualificata anche la pattuglia dei piloti siciliani, guidata dal cerdese Totò Riolo, al volante di una Citroen Xsara Wrc e dal ventenne di Cefalù Marco Runfola, per l’occasione al volante di una Peugeot 307 Wrc, Gabriele Mogavero con una Skoda Fabia Wrc.

La gara, organizzata dall’Automobile Club Palermo, avrà inizio venerdì 7 con le Verifiche, lo shake Down e l’inedita Super Prova Spettacolo (ore 17,30) all’interno della Fiera del Mediterraneo, la prima giornata si concluderà con la successiva passerella nella centrale di Piazza Politeama (ore 21). L’indomani, sabato 8, sarà la volta della grande sfida motoristica, dodici intense ore durante le quali ogni pilota potrà giocarsi le proprie chance sulle nove prove speciali ricavate dal mitico e veloce tracciato sulle tre frazioni cronometrate da ripetersi tre volte: “Targa” da 12,30 km, “Lascari” lunga ben 14 km e “Campella” da 12 km. L’arrivo è previsto alle ore 20 a Termini Imerese