Il Gravina U14 vince il Pallakasmene

DiRoberto Quartarone

Mag 11, 2010

Il torneo a Comiso dominato dagli etnei… Ottima organizzazione… I gravinesi vincono sulla Nazionale maltese, sul Torre del Greco e sul Ragusa… La finale, un preludio allo spareggio U14…

CAMPIONI. La squadra del Gravina che ha vinto a Comiso: Federico Calì, Ruggero Magrì, Carmelo Orofino, Coach Pino Projetto, Paolo Dinicola, Alessandro Randazzo, Marco Amato, Andrea Musumeci, Riccardo Di Mauro, Alberto Genovesi. Mancano Ciccio Freni e Alessandro Florio, in gita scolastica [S.C. Gravina].

I ragazzi del ’96 dello Sport Club Gravina si aggiudicano il “I torneo di basket under 14 Pallakasmene 2010” giocato al Paladavolos di Comiso dal 23 al 25 aprile.

Ottima l’organizzazione che ha ospitato gli atleti delle quattro squadre a Villa Orchidea, dove hanno avuto modo di fraternizzare e trascorrere il tempo libero insieme, trasportandoli al campo di gioco ed in tour turistico nei momenti di relax ed ottimo il novero delle squadre presenti con la nazionale di Malta di coach Dipietrantonio a dare un tocco di internazionalità al torneo, i tenaci e simpatici “piccoletti” di Torre del Greco di coach Sabatino oltre ai “padroni di casa” della Nova Virtus Ragusa di coach Ceccato, organizzatore della manifestazione e naturalmente agli under 14 dello Sport Club Gravina di Catania di coach Projetto che non senza fiatone (colpa delle gite scolastiche) sono riusciti ad allungare la striscia di risultati positivi, una sola sconfitta negli ultimi tre anni.

Apertura del torneo contro Malta regolata 83 a 53, più che nel punteggio la differenza e’ stata determinata dalla maggiore esperienza del gruppo di Gravina rispetto ad una Nazionale che ha messo in mostra ottime individualità ma poca coralità di gioco.

UNDER-14. Torre del Greco, Malta, Ragusa e Gravina, le quattro partecipanti al Pallakasmene 2010 [S.C. Gravina].

Seconda vittoria contro Torre del Greco, ammirevoli per la lunga e faticosa trasferta, 28 a 82, troppo evidente la differenza “fisica” tre le due formazioni ma piacevole il gioco “veloce” degli Speedy Gonzales campani.

Ultima partita contro i rivali ma amici di sempre di Ragusa che anche loro imbattuti nel torneo davano alla partita un tono di “finalissima” e incontro piacevole di buon basket giovanile regolato in campo dal giovane duo arbitrale maltese che in grande tranquillità “non ha sbagliato un fischio”.

Risultato finale 73 a 50 per il Gravina che si aggiudica il torneo ma la partita “che conta” deve ancora venire, (le due squadre si incontreranno di nuovo per lo spareggio interzona del campionato U14).

Naturalmente non poteva mancare una ricca premiazione con coppe per i 4 team, vino locale per i coach, souvenir in pietra comisana per i dirigenti, t-shirt per gli atleti e bouquet di fiori per tutte le signore presenti.

Comunicato S.C. Gravina