Ecofesta a Caltagirone

Si svolgerà, sabato 12 e domenica 13 giugno, a Villa Patti, la prima edizione della “Ecofesta”, organizzata dall’associazione Iocudiventu con il patrocinio del Comune di Caltagirone e la partecipazione di varie associazioni, cooperative, produttori e artigiani.

La “due giorni”, interamente dedicata all’artigianato, all’agricoltura biologica e locale e alla divulgazione di modalità sostenibili di produzione e consumo, “Ha lo scopo di coinvolgere vari soggetti – si sottolinea dall’associazione – nella promozione della sostenibilità, della tutela del territorio, della cultura e delle buone pratiche di vita e di cittadinanza”.

Questo il programma: sabato 12 giugno, alle 17 (sino alle 24), inaugurazione dell’ecofiera su biologico, artigianato e riciclato; alle 18, “interventi verdi”, dedicato a stili di vita alternativi e solidarietà sociale accompagnati da bioaperitivi e “ludoroulotte” Iocudiventu, con interventi itineranti di gioco, animazione e creatività; alle 20,30, ecocena e alle 22, concerto dei Carmina Solis.

Domenica 13 giugno, dalle 10 alle 20, “ecofiera” su biologico, artigianato e riciclato; dalle 11 alle 17, laboratori di fotografia, argilla, macramè, lana cardata e cartapesta, danza e training in natura, gioielli con plastica riciclata e con gomma delle camere d’aria, massaggi ayurvedici e thai, smielatura del miele (per iscriversi: 0933-5541, iocudiventu@yahoo.it o rivolgersi al banchetto Iocudiventu sabato 12); alle 13,30, ecopranzo; alle 18, “interventi verdi”, dedicato a stili di vita alternativi e solidarietà sociale accompagnati da bioaperitivi e un’ora di “ludoroulotte” Iocudiventu,con  interventi itineranti di gioco, animazione e creatività; alle 20,  concerto del cantautore eclettico Davide Di Rosolini e improvvisazione collettiva rivolta al pubblico che voglia partecipare portando con sé strumenti vari.

Durante la manifestazione saranno allestite due mostre fotografiche a cura degli allievi dell’Accademia di belle arti di Catania e del Co.p.e. (Cooperazione paesi emergenti), quest’ultima sul tema “Cittadino planetario”.