San Giovanni li Cuti riscopre le sue tradizioni

Il presidente dell’associazione “Pesca e Mare” Gaetano D’Arrigo, alla presenza dell’assessore all’ecologia del Comune di Catania Claudio Torrisi e del vice presidente vicario del Consiglio Comunale Puccio La Rosa ha reso noto che una trentina di volontari della sua associazione hanno effettuato una pulizia straordinaria del borgo marinaro di San Giovanni Li Cuti, insieme agli uomini e i mezzi della nettezza urbana del Comune di Catania e ha presentato ufficialmente il programma delle manifestazioni culturali, artistiche e religiose tese a rievocare le tradizioni marinare legate alla festa di San Giovanni Battista.

L’iniziativa, che vedrà coinvolti tutti i pescatori della marineria di San Giovanni Li Cuti e diversi residenti, intende, attraverso eventi sportivi, religiosi, culturali e legati al folclore, evocare i fasti dello storico borgo catanese, permettere di riscoprire le proprie radici, chiedere il recupero urbanistico, sociale e culturale di una parte importante della città e recuperare la dimensione comunitaria ed identitaria del vissuto cittadino.

Complessivamente – ha spiegato D’Arrigo – è stato rimosso materiale discaricato che ha riempito due grandi  automezzi della Nu. Il programma degli eventi, invece, realizzato a partire da sabato pomeriggio prevede un fitto cartellone che attraverso gare di barche, rappresentazioni artistiche, esposizioni di manufatti ed attrezzi legati alla tradizione marinara del borgo e proiezioni di video mira a dare una lettura della storica borgata catanese attraverso il vissuto quotidiano dei pescatori.

Domenica i festeggiamenti in onore di San Giovanni Battista proseguiranno alle ore 7,00 con un trofeo di pesca, organizzato dalla federazione Italiana pesca, alle ore 8,00 con esposizioni d’attrezzi dei pescatori di San Giovanni Li Cuti, alle ore 18,15 con una solenne celebrazione Eucaristica e quindi alle ore 20,15 le conclusioni saranno affidate alla celebre pantomima folkloristica del “U Pisci a Mare”, eseguita nel suggestivo scenario del porticciolo di San Giovanni Li Cuti, e ad un affascinante spettacolo pirotecnico.