Agesilao Greco "magister invictus"

Resterà aperta da venerdì 16 luglio a domenica 26 settembre, nelle sale dei Musei civici di Caltagirone la mostra di cimeli “Agesilao Greco spadaccino invitto”. I Musei Civici calatini posseggono un ricco fondo di cimeli e di testimonianze sulla vita e l’attività agonistica del grande schermidore e dedicano a lui una selezionata esposizione per rispondere alle sollecitazioni e alla curiosità dei visitatori, degli appassionati e degli agonisti. Agesilao Greco, infatti, rappresenta un personaggio sempre vivo nel mondo della scherma mondiale fino a diventare una vera e propria leggenda riportata in tutti i libri e trattati.

Nato a Caltagirone nel 1866, figlio dell’eroe garibaldino Salvatore Greco dei Chiaramente, a 17 anni volontario nell’esercito e allievo della Scuola Magistrale di Scherma diretta da Masaniello Parise, si distingue immediatamente diventando da allievo maestro. Dal 1887 al 1934 accumula incontri e vittorie, rimanendo campione invitto per decenni e confrontandosi con tre generazioni di schermidori, provenienti da 14 nazioni.