Caltagirone esplode di passione per la "Vespa" e la "500"

Domenica 18 luglio Caltagirone ospiterà il secondo raduno di vespisti e lambrettisti, denominato “Città di Caltagirone”, organizzato dal locale Vespa Club, presieduto da Natale Vicino, col patrocinio del Comune.

Questo il programma della manifestazione: alle 8 raduno in piazza Marconi con esposizione di Vespa d’epoca; poi il saluto del sindaco Francesco Pignataro, la benedizione dei caschi da parte di padre Salvo Millesoli e la partenza, con un giro per le vie della città, alla scoperta degli angoli più belli di Caltagirone.

Il “serpentone” su due ruote punterà poi sul borgo di Santo Pietro, frazione di Caltagirone. Infine, arrivo a Mazzarrone (in piazza della Concordia) alle 13,30, dove il folto gruppo (previsti 250 appassionati) sarà accolto dal sindaco Enzo Giannone.

E sempre nella città calatina, ancora domenica 18 giugno, si terrà la seconda edizione del “Meeting di San Giacomo”, riservato alle Fiat 500 prodotte dal 1957 al 1975. La manifestazione è organizzata dal coordinamento di Caltagirone del Fiat 500 Club Italia (fiduciario locale Giacomo Marcinnò) col patrocinio del Comune. Previste più di cento autovetture provenienti dalle diverse province della Sicilia orientale.

Il programma è attento anche agli aspetti turistici e culturali: alle 8 iscrizioni nella concessionaria Fiat Vella; alle 10 sfilata (con partenza da piazza della Regione) per le vie della cittadina; alle 12 sosta all’ingresso nord della villa comunale, saluto del sindaco Francesco Pignataro, premiazione dei vari club e visita al Museo regionale della ceramica.