I costumi ottocenteschi del "Senato caltagironese"

Sarà aperta venerdì 23 luglio, a Caltagirone, all’interno del Museo civico al Carcere borbonico, “Il Senato caltagironese”, la mostra permanente dei costumi in stile ottocentesco del corteo civico. Gli orari: dal venerdì alla domenica dalle 9,30 alle 23; lunedì chiuso; martedì, mercoledì e giovedì dalle 9,30 alle 13,30 e martedì anche dalle 16 alle 19.

Il Corteo del Senato civico caltagironese per secoli ha rappresentato il ruolo, i privilegi, il potere e il fasto della “Città gratissima”, regina delle montagne che, per concessione dei regnanti normanni, godette, già dal XI – XII secolo, di una autonoma gestione della cosa pubblica e della giustizia. Ciò veniva manifestato anche da abiti, attributi, ornamenti di cui capitano di giustizia, magistrati, serventi erano abbigliati e dotati. Nel secondo dopoguerra, dopo un periodo di abbandono, si pensò di ricostruire il corteo del Senato civico, scegliendo di riconfigurarlo secondo l’immagine che esso ebbe nel XVIII secolo. Sostituiti negli Anni Novanta del ‘900 dagli attuali abiti seicenteschi, i costumi settecenteschi vengono ora posti in mostra nella cornice del Museo civico al Carcere borbonico, con la suggestiva atmosfera che i decenni trascorsi hanno conferito loro.

Informazioni: tel. 0933-41811 – 0933 -41365 www.comune.caltagirone.ct.it; Musei civici Luigi Sturzo 95041 Caltagirone – Volta Libertini n. 4 – tel. 0933.41831/fax  0933.41816; www.portalecalatinosudsimeto.it6