Milazzo celebra i 150 anni della battaglia garibaldina

Nel quadro delle manifestazioni promosse dall’assessorato regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana, per i 150 anni della spedizione dei Mille in Sicilia, si terranno martedì 20 luglio a Milazzo alcune iniziative per ricordare gli avvenimenti connessi alla storica battaglia. 

Alle ore 17,00 saranno intitolate due strade ai garibaldini Alessandro Pizzoli e Nicola De Palma, morti a Milazzo durante il primo assalto della battaglia.

Alle ore 18,00 nella sala nobile di Palazzo d’Amico sarà inaugurata una mostra documentale e di cimeli garibaldini che rimarrà aperta fino al 31 agosto. Seguirà un convegno di studi sul tema: “La battaglia di Milazzo, 150 anni dopo”. Relatori: Angelo Sindoni, Pro Rettore dell’Università di Messina, sul tema: “I volontari siciliani, la battaglia di Milazzo e l’Unita’ d’Italia”; Gigi Billè, Presidente storia patria, sezione di Milazzo, parlerà de: “Gli studi di Storia Patria sui fatti garibaldini a Milazzo”; infine lo studioso Girolamo Fuduli terrà una relazione su: “La battaglia garibaldina di Milazzo del 20 luglio 1860 nella stampa italiana ed internazionale dell’epoca”; Interventi anche di Anita Garibaldi, pronipote di Giuseppe Garibaldi, sul tema: “Giuseppe Garibaldi in Sicilia: soldato o uomo politico?” 

Alle ore 21,00 sarà proiettato il documentario “W l’Italia” di Roberto Rossellini. Le manifestazioni si concluderanno alle ore 22,00 con un concerto della Banda musicale “Pietro Mascagni, Città di Milazzo”.