Conversazioni su "I Pirandello"

Sabato 9 ottobre, alle ore 18, nella sala convegni di Palazzo Platamone, via Museo Biscari 5, a Catania, Sergio Sciacca, Sarah Zappulla Muscarà, Enzo Zappulla terranno una conversazione sul tema: “I Pirandello”.
Nel corso della manifestazione Mariella Lo Giudice e Pippo Pattavina leggeranno brani del carteggio inedito fra Luigi e Stefano Pirandello.
Coordinerà Enrico Iachello, Preside della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Catania. L’assessore alla Cultura Marella Ferrera inaugurerà la mostra fotografica “I Pirandello”, promossa dall’Istituto di Storia dello Spettacolo Siciliano. L’ingresso è libero.

Un gazebo per le malattie rare

Venerdì 1 ottobre 2010 a partire dalle ore 10,00 e fino a sera a Catania in Piazza Università avrà luogo la manifestazione, organizzata dal gruppo “Lottiamo per i nostri diritti……lottiamo per vivere” – MCS: affinché venga riconosciuta come malattia sociale” coordinato dall’avvocato Marisa Falcone, al fine di far conoscere patologie considerate rare quali la MCS (Sensibilità Chimica multipla), la Fibromialgia, la Sindrome da Fatica Cronica.
L’iniziativa è patrocinata dal Comitato Provinciale della CRI e dall’Assessorato comunale alle Politiche Sociali e della Famiglia e rientra nell’ambito di un progetto di eventi messo a punto dal Comune di Catania.
Tramite gazebo informativi si vogliono così sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni su problematiche inerenti patologie che sono la conseguenza dell’inquinamento ambientale.
Durante la giornata saranno presenti medici che conoscono tali patologie e sarà distribuito materiale informativo redatto da medici esperti.

I mondiali di volley ci lasceranno un nuovo campetto a San Cristoforo

Saper rispettare le regole, saper essere leali dentro e fuori dal campo, sentire di appartenere a un gruppo, integrarsi, fare squadra. Il volley appassiona, gratifica, educa, e soprattutto, allontana il pericolo “dietro l’angolo”, che un giorno si chiama droga, l’altro bullismo, l’altro ancora illegalità.
Le parole diventano fatti, quando l’occasione arriva al momento giusto – quello dei Mondiali di Pallavolo 2010 – e nel posto giusto, la città di Catania: dopo il tris di successi della prima fase, l’Italvolley guidata da Andrea Anastasi giunge in città per la seconda fase, in un Palacatania del tutto messo a nuovo.
Ad essere attesi non sono solo i match avvincenti, il sano agonismo, il tifo appassionato per tutte le età. Questi campionati Mondiali lasceranno anche un segno tangibile del loro passaggio in un’area disagiata della città: un campo-pratica permanente per i ragazzi del Circolo didattico “Cesare Battisti”, vicino via Plebiscito, a Catania.
L’allestimento sarà realizzato al termine dei mondiali e del mega evento che si svolgerà proprio negli spazi adiacenti al Palacatania, nei “Villaggi della Gioventù” nati dalla collaborazione fra il Comitato organizzativo dei mondiali di pallavolo di Roma, il Ministro Giorgia Meloni ed il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio.
Oltre alla pratica sportiva, saranno numerose le iniziative presso gli stand allestiti intorno al Palazzetto: partite, villaggi sportivi, stand polivalenti per attività ludico-formative, tornei misti, incontri-dibattito con esperti che risponderanno a domande sugli effetti negativi della droga, dell’alcool e della cattiva alimentazione, raccolta adesioni di giovani volontari per le associazioni aderenti al Forum Nazionale dei Giovani.
Gli esperti della Polizia Postale daranno ai ragazzi consigli per un utilizzo consapevole di Internet, sarà proiettato il video ”Autovelox”, dedicato alla prevenzione degli incidenti stradali, nell’ambito della presentazione della campagna per la sicurezza stradale “Naso Rosso”; e ancora sarà allestito un Campo Giovani promosso dal ministero, per proporre la “vacanza diversa” con la collaborazione dei Vigili del Fuoco, Croce Rossa, Marina Militare e Guardia Costiera; il giovane artista Emilio Caccaman armato di carta e matita aprirà le porte del mondo dei fumetti e non mancheranno le attesissime foto ricordo con gli atleti della nazionale e le partite di ”Volley Quiz”, gioco educativo interattivo.
Spazio al talento con l’area dedicata a TNT – Festival dei Giovani Talenti, il più grande progetto – promosso dal ministro Meloni e dall’Agenzia Nazionale per i Giovani (ANG) – mai realizzato in Italia interamente dedicato ai giovani dai 15 ai 35 anni che si svolgerà a Roma dal 17 al 21 novembre 2010. A Catania, in questi giorni verranno distribuite cartoline personalizzate contenenti dei semi di piante e fiori: il messaggio sarà quello di seminare il proprio talento per vederlo crescere e raccogliere. Tutte le domande raccolte saranno vagliate da un comitato scientifico composto dai massimi esperti per le diverse aree professionali. Il comitato selezionerà le eccellenze meritevoli di essere presentate durante il Festival TNT per presentare la propria storia di successo.

Le verità nascoste del "Piano Casa"

Non solo mattoni, progetti e cubature, ma circuito virtuoso per l’economia, opportunità concreta di lavoro, significativa realtà ecosostenibile. Ecco cosa dovrebbe significare l’espressione “Piano casa” in Sicilia, ecco perché le istituzioni nazionali, regionali e locali sono chiamate a intervenire, perché i professionisti e le categorie interessate danno vita a continue iniziative e lunghi dibattiti.
L’importanza della legge regionale n. 6 del 2010 tuttavia sembra non aver trovato ancora un riscontro sufficiente nella vera e propria attuazione delle nuove norme: le domande pervenute finora negli uffici competenti sono poche, anche se i tempi di scadenza sono ancora lunghi (fino al 2012).
Mentre i progetti nascono sui tavoli da disegno, i cittadini allora, soprattutto attraverso i media, si chiedono quale e quando sarà il vero impatto del Piano casa sul territorio, quali sono le criticità da affrontare in questa prima fase, come sarà incrementato il lavoro nei cantieri.
Le risposte arrivano direttamente dagli attori istituzionali coinvolti nel settore grazie al convegno regionale “Il Piano Casa Sicilia”, organizzato dall’Ordine degli Ingegneri della provincia di Catania – presieduto da Carmelo Maria Grasso – che si svolgerà venerdì 1 ottobre 2010, a partire dalle 9.00, al President Park Hotel di Acicastello (via Vampolieri 49).
«Per la prima volta vogliamo affrontare l’argomento da un nuovo punto di vista – afferma il presidente Grasso – vogliamo discutere sul Piano Casa partendo dalla possibilità di rilanciare l’economia siciliana attraverso l’attività edilizia. Vogliamo spostare l’interesse sull’efficienza occupazionale, sociale, culturale, oltre a quella energetica, antisismica e architettonica, che abbiamo già mostrato».
A conferma del prestigio dell’iniziativa saranno numerose le autorità politiche e i rappresentanti di enti che interverranno.

Dal 2 ottobre in mostra a Catania le opere di Mauro Meli

Venerdì 1 Ottobre alle ore 10,30 al Palazzo della Cultura, via Vittorio Emanuele 121 il sindaco Raffaele Stancanelli e l’assessore alla Cultura Marella Ferrera, nel corso di una conferenza stampa, presenteranno la mostra di arte contemporanea del catanese Mauro Meli.
L’esposizione dei dipinti potrà essere visitata dal 2 al 18 Ottobre da Lunedì a Sabato dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 15,00 alle ore 19,30. Domenica dalle ore 9,00 alle ore 13,00.