Ad Agrigento la "Giornata del contemporaneo"

Sarà il maestro Michele Canzoneri, di ritorno da Stoccarda dove lavora alla scenografia di un’opera lirica che debutterà nell’aprile del 2011, a guidare studenti e appassionati d’arte contemporanea in visita alle Fabbriche Chiaramontane di Agrigento il prossimo sabato 9 ottobre in occasione della Giornata del Contemporaneo.

L’Associazione Amici della Pittura Siciliana dell’Ottocento, che gestisce gli spazi espositivi della Galleria d’Arte Moderna delle Fabbriche Chiaramontane (FAM), ha aderito infatti alla sesta edizione della manifestazione promossa dall’Amaci (Associazione musei d’arte contemporanea italiani) e sostenuto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali per avvicinare il pubblico al mondo dell’arte e quindi incentivare lo sviluppo del tessuto culturale del territorio.

“Abbiamo accolto anche noi la proposta dell’Amaci – spiega il presidente dell’associazione, Antonino Pusateri – perché è in linea con lo spirito della nostra attività di promozione dell’arte e degli artisti, in particolare quelli siciliani celebri ed emergenti, ai quali da dieci anni ormai le FAM danno l’opportunità di una vetrina di prestigio tenuta d’occhio da critici, curatori e collezionisti di tutta Italia”.

In occasione della Giornata del Contemporaneo, l’Associazione di Agrigento propone la straordinaria opportunità di una “visita guidata d’autore” alla mostra da poco inaugurata – e in programma fino al 7 novembre – e che vede protagonista il maestro Michele Canzoneri con la sua personale “Konvolut. Biblioteca Infinita”: un’occasione irripetibile per conoscere dalle parole del maestro Canzoneri le riflessioni e i pensieri che hanno dato vita al suo Konvolut.