Al Palazzo. Gli appuntamenti della quinta settimana

Riparte il fine settimana cestistico catanese… Ai già iniziati campionati di C Dilettanti, C Regionale e serie D, si aggiunge da questa settimana la B regionale femminile che finalmente prende il via dopo venti giorni di ritardo.

Dopo l’exploit di Battipaglia l’Edil Tomarchio Acireale è chiamata di nuovo all’impresa nella trasferta campana contro la Laezza Salerno, attualmente terza in classifica.

Una sfida che per la capolista si preannuncia non facile, tant’è che gli ospiti granata sono chiamati all’ennesima prova di carattere per confermare il primato ottenuto la scorsa settimana.

In C Regionale il Gad Etna di Marchesano ospita la Mens Sana in una sfida che prenderà il via tra le mura amiche del Pala Cus alle ore 20:00.

Impegno fuori casa per lo Sport Club Gravina, ospite del Mia Messina, ed impegnato  in un derby già importante. Le due squadre occupano infatti la sesta e la settima posizioni in classifica, ed un eventuale vittoria darebbe quindi una svolta al cammino di entrambe. Appuntamento al Palatracuzzi, Domenica alle 20:00.

Altro scontro incerto sarà quello tra la Virtus Augusta e lo Sportin Club Adrano guidato da Guadalupi, squadra che nonostante la sconfitta nel passato incontro ha ben figurato proprio contro Gravina.

Entrambe le compagini si contenderanno Domenica un posto che potrebbe dare morale ed indirizzare il rispettivo campionato verso prospettive più gratificanti.

Almeno sulla carta pare invece difficile l’incontro per il Paternò di De Luca, che riceve in casa il più quotato Basket School Messina già quarto in graduatoria.

Tuttavia non è detta neanche qui l’ultima parola, perché dalla parte dei padroni di casa potrebbe far buon gioco il fattore campo, elemento che da sempre rappresenta una marcia in più per ogni squadra.

Si disputeranno entrambe Sabato gli incontri che vedranno impegnati Basket Giarre e Cus Catania, ancora a secco di vittorie dopo tre giornate e che affronteranno le due squadre del siracusano impegnate nel girone B della C Regionale.

I ragazzi di D’Angelo e Quattropani riabbracciano finalmente in Pala Jungo, sin’ora inutilizzato per questioni burocratiche, ed ospitano l’Aretusa Group terza in classifica. Il Cus di Gaetano Russo è chiamato invece ad una sfida più agevole contro la penultima Polisportiva Aretusa.

In Serie D impegni casalinghi per Zafferana e Sicilverde, impegnate rispettivamente Sabato e Domenica alle 18:30. Sarà trasferta invece per Battiati, Azzurra e Roma Nord Riposto che giocheranno i loro incontri tutti nella giornata di Domenica 31.

Come detto, con il fine settimana appena iniziato, si spalancheranno le porte del campionato anche per la B regionale femminile, serie che vedrà impegnate tre squadre della nostra provincia.

Iniziano Rainbow e Lazur nella giornata di Sabato.

La squadra di Cimellaro riceve in casa, al Palagalermo alle ore 17:30, l’ Azzurra Patti in un incontro tutto da vedere vista la capacità di Patti di essersi rinforzata durante il mercato estivo con l’arrivo dell’esperta Giulia Borgia e la conferma di Mariana Kramer.

La Lazur è ospite invece dell’Otium Palermo in una sfida che si ripete ormai da anni, ma che sfortunatamente sin’ora è andata a favore delle palermitane allenate quest’anno da Maura D’Anna. Le squadre sono entrambe giovani ma la B regionale rappresenterà una sorta di esordio più per le palermitane che per le catanesi. La Lazur infatti dispone di giovani che hanno militato in questa incerta serie.

Conclude la prima giornata di campionato la trasferta dell’ Elefantino Catania a Messina contro l’Odisseus. Anche quest’anno la squadra di Parisi sembra molto pericolosa: oltre le veterane Patara, Bruni e Celi, si sono aggiunti nuovi innesti di rilievo come Carbone e le sorelle Mazziotta.

Chiara Borzì