Cintura nera honoris causa al sindaco di Caltagirone

Il sindaco di Caltagirone, Francesco Pignataro, si è visto attribuire dal comitato regionale della Fesik (Federazione educativa sportiva italiana karate) – su proposta del movimento locale e ok della presidenza nazionale – il diploma e la cintura nera honoris causa di karate “per essere stato vicino, negli anni della sue due sindacature, a questa disciplina, manifestando passione e sostegno”.

A consegnarglieli il riconoscimento sono stati il presidente del comitato regionale Vincenzo Gemma (membro della commissione nazionale presidenti di giuria), il vicepresidente maestro Ignazio Condorelli, l’altro componente del comitato regionale, il maestro Santo Romano, e la segretaria Silvana Sortino.

“Accolgo questo riconoscimento con gratitudine – ha affermato il sindaco – ribadendo, per quanto nelle mie possibilità, la mia vicinanza a una disciplina sportiva che, grazie agli atleti guidati dal maestro Condorelli, ha riservato grandi soddisfazioni, con diversi titoli mondiali, alla nostra città”.

I presenti hanno rilevato che ben cinque atlete siciliane, fra cui ben tre calatine (Ester e Sara Gemma e Lara Failla) fanno parte della nazionale italiana di karate.