La pagina della C2. Seconda settimana

Striscia ancora positiva per le catanesi impegnate nella C regionale… Solo il Cus Catania stenta ancora a trovare il ritmo giusto… Paternò cede al Gravina in un partita tutt’altro che scontata… Rimandata Basket Giarre-Virtus Augusta , appuntamento al 27 Ottobre

Si è aperto Sabato il fine settimana cestistico catanese che ha regalato tante gioie e pochi dolori, alle squadre della nostra provincia impegnate nel campionato di C2. Gad Etna, Gravina e Mascalucia continuano la lo loro striscia positiva vinvendo ancoraun momento positivo, mentre Adrano fa un sospiro di sollievo mettendo un bel sigillo sulla prova casalinga contro l’Aretusa.

L'allievo sfida il maestro. Giuseppe Marchesano e Gaetano Russo
L'allievo sfida il maestro. Giuseppe Marchesano e Gaetano Russo

Ad “aprire le danze” è stato giorno 16 il Gad Etna di Giuseppe Marchesano, impegnato in un attesoderby con il Cus Catania allenato da Gaetano Russo.

Al di la del risultato dell’incontro, comunque importante, è stato per me una forte emozionante affrontare in partita il mio maestro, Tano Russo, con cui ho passato tanti anni da giocatore”, ha commentato immediatamente il neo coach del Gad. Ancora una volta la sua squadra ha portato a casa due punti importanti ed inflitto ancora un gap sostanzioso agli avversari. Tuttavia il gruppo deve ancora raggiungere certi automatismi, ma l’ingresso in squadra dell’argentino Scarpa pare poter compensare a ciò che ancora effettivamente manca.

  • Lo Sport Club Gravina bissa la vittoria ottenuta in esterna la scorsa settimana e regala finalmente la gioia della vittoria anche al pubblico di casa. Ancora una volta non è stata una partita facile ed i parziali mostrano come Paternò non sia stata certo avversaria che si sia lasciata domare facilmente.Non sono mancate giocate importanti nel quintetto guidato da Carmelo Minnella, ma neanche queste son bastate per sciogliere immediatamente l’incertezza del risultato . Certo è che questa Sport Club gode però di una preziosa carta in più, ossia il play Dario Sortino, autore di 23 punti in quest’incontro.
  • Sorride finalmente l’ Adrano che batte l’Aretusa 72 a 41. Una vittoria che in casa Unifarmed gioverà soprattutto per ritrovare una serenità smarrita a causa dell’inizio poco rassicurante di campionato. In questo incontro, dopo racimolato un vantaggio consistente grazie ai soliti De Masi e Gallani (sostenuti in questo incontro anche da Chiaramonte) e messo in cassaforte il risultato, coach Guadalupi ha scelto di mandare in campo anche i giovani dell’under 19 a dimostrazione del chiaro obiettivo di crescita preposto dalla società per loro .
  • Altri due punti vanno infine alla Mens Sana Mascalucia, che ha ricevuto tra le mura amiche un Mia Messina molto galvanizzato della vittoria ottenuta nella settimana precedente. Le velleità del messinesi si spengono però al Palazzetto comunale di Via Wagner, dove la Mens Sana grazie alla prova di Valenti e Boschi porta a casa la seconda vittoria consecutiva con appena 43 punti realizzati, contro i 34 messi a segno dagli ospiti.

Questi dunque gli incontri disputati nella seconda giornata di C Regionale, in cui però non ha giocato il Basket Giarre che recupererà il suo incontro con la Virtus Augusta giorno 27 Ottobre.

Chiara Borzì