Al Palazzo. Gli appuntamenti della nona settimana

Edil Tomarchio Acireale cerca ennesime conferme ad Agropoli…Occhi puntati al big match Gravina contro Gad Etna… Trasferte da non sottovalutare per Elefantino e Rainbow… Belpasso cerca la vittoria contro Regalbuto

Non abbassare la guardia è l’imperativo Acibasket.
Con la concentrazione e la determinazione che sin’ora ha distinto il buon gruppo allenato da coach Peppe Foti, l’Edil Tomarchio si appresta a vivere la trasferta ad Agropoli, formazione ad oggi terza in graduatoria.
Secondo le previsioni non sarà un incontro facile, la squadra campana viene da un momento positivo ed un’eventuale vittoria non spiacerebbe affatto per allungare la striscia utile in campionato della formazione di coach Lepre.
E’ certo tuttavia che Selmi e compagni non sono ultimamente da meno in termini di ottimizzazione delle prestazioni, per questo sono molte le probabilità di poter assistere ad un incontro “scoppiettante” e ricco di spunti interessanti.
In C regionali occhi assolutamente puntati sul match “clou” di questa ottava settimana, Sport Club Gravina – Gad Etna.
Il derby che si disputerà Domenica al Pala Arcidiacono sarà l’appuntamento a cui probabilmente la maggior parte degli appassionati catanesi parteciperanno.
In palio la testa della classifica; “cima” che il Gad ha perso in modo rocambolesco nell’incontro della sesta giornata di campionato contro un Melilli aggressivo guidato dai fratelli Messina.
Proprio Melilli sarà ancora di scena nel catanese ed in cerca di altri due punti utili a mantenere il fresco primato, nell’incontro che si disputerà Domenica contro lo Sporting Club Adrano di Guadalupi, gruppo purtroppo in emergenza.
Sarà ancora sfida per mantenere un posto sicuro nella parte alta della classifica, l’incontro tra Mens Sana Mascalucia e Basket School Messina.
I catanesi hanno dalla loro l’entusiasmo di star percorrendo e vivendo un momento assolutamente positivo in campionato da matricola in C2, ma anche i messinesi hanno alle loro spalle prestazioni interessanti; per questo il fattore che potrebbe propendere definitavamente a favore di Boschetti e compagni potrebbe essere proprio la possibilità di riceve il Basket School al Palazzetto Comunale, campo sin’ora difficile da espugnare.
Va in cerca di una vittoria che potrebbe dire già salvezza il Cus Catania. Dopo un inizio di campionato tutto in salita la formazione guidata da Gaetano Russo sta man mano risalendo la china trascinata da due giovani davvero interessanti come Arcidiacono e Martello. A loro ed al resto del gruppo Cus il compito di fare l’exploit in casa battendo il più esperto Sporting Club Paternò, reduce dall’ampia vittoria nel derby contro l’Adrano.

Per la quinta giornata di B2 Femminile due sole formazioni catanesi scenderanno in campo durante questo fine settimana, l’Elefantino e la Rainbow.
La Lazur Catania vivrà una giornata di riposo memore ancora della vittoria ottenuta contro la Trogylos Priolo grazie al contributo della ritrovata Ileana Aleo.
Elefantino e Rainbow, come detto, scenderanno invece in campo e lo faranno entrambe durante la giornata di Sabato rispettivamente contro San Matteo Messina e Lumaka Reggio Calabria.
A Patara e compagne il compito più ostico visto che le messinesi, grazie all’arrivo della Skrastina e la determinazione di un gruppo compatto, occupano già una posizione interessante in classifica. Tuttavia le ospiti catanesi avranno dalla loro parte la possibilità di mettere in campo un contributo di esperienze che rende ogni incontro meno certo per le avversarie.
Per la Rainbow partita probabilmente meno difficile, ma non assolutamente da sottovalutare, contro le giovani della Lumaka Reggio Calabria, formazione “svuotata” delle sue big volate in B1, ma comunque temibile visto la tradizione di “giovani talentuose” che la società calabrese è riuscita a formare negli anni.
Per la sesta giornata del campionato di serie D maschile sono da segnalare gli incontri della capolista Olimpia Battiati, dell’ Azzurra Belpasso e della Sicilverde.
Previsioni difficili in questa serie visto le grosse difficoltà che ogni squadra incontra ogni settimana specialmente dal punto di vista logistico. L’incontro più “completo” spetterà però probabilmente alla Sicilverde di coach Formica, ospite dell’Acli Enna, formazione con già cinque partite all’attivo.
Segue poi l’incontro in casa della capolista Olimpia Battiati impegnata contro Zafferana e la trasferta dell’Azzurra Onlus Belpasso, impegnata fuori casa contro Regalbuto, squadra che ha giocato sin’ora soltanto due incontri ma a cui sono seguite altrettante vittorie.

Chiara Borzi e Redazione basket Catanese