All'agrigentino Di Benedetto il rally messinese Ronde di Zappa

DiComunicati

Nov 1, 2010

L’agrigentino Alfonso Di Benedetto in coppia con Claudio Palermo su Peugeot 207 Super 2000 (nella foto) si è imposto nella prima edizione della Ronde di Zappa, gara organizzata dalla Eagles Racing e promossa dalla scuderia New Turbomark con l’appoggio dei Comuni di Floresta, Raccuja, Ucria e Sinagra.
Il portacolori della scuderia ASD Team del Mago ha mostrato lungo tutta la durata della gara una superiorità disarmante per le sue capacità di guida e per la vettura di categoria superiore rispetto ai mezzi degli avversari. “Sono contento per il mio successo perché l’ho conquistato su un tracciato che non conoscevo e che mi ha affascinato tantissimo ammirando allo stesso tempo un pubblico delle grandi occasioni sportivissimo e molto composto”.
Il messinese Danilo Novelli pilota di punta della New Turbomark, navigato da Antonio Pittella su Renault Clio Super 1600 della BR Sport, ha sin dal via dato il massimo sulla Renault Clio Super 1600 pur cosciente che il battistrada fosse pressoché inarrivabile. “Un posto d’onore che mi fa tanto onore perché occupato dietro ad un grande pilota e non voglio essere ipocrita, ma a parità di mezzo mi sarei misurato con lui ma sempre con grande rispetto per il suo blasone”.
Sul gradino più basso del podio Daniele Casella della scuderia S.Angelo Corse in coppia con Carmelo Ricciardello su una vettura gemella a quella precedente.
Accesa sin dall’inizio la lotta dalla quarta posizione in pratica quello che si è consumato in classe R3C che ha visto il primato al messinese Ivan Vercelli in coppia con Antonino Milici davanti ad una New Clio affidata all’ennese Gandolfo Lo Porto.
Sesta piazza per un sorprendente Tino Leo in coppia con la moglie Giuliana Duro su Peugeot 106 Rally. A loro anche il primato in gruppo A, una prestazione che l’equipaggio della Sumbeam Motorsport ha conquistato sin dal via difendendosi alla grande con una andatura garibaldina davanti a mezzi di gran lunga superiori come potenza.
Al settimo posto e terzo di R3C il messinese Bruno Briguglio su Renault New Clio nonostante un po’ di ruggine smaltita nelle prime battute. Giuseppe Schepisi alfiere della SGB Rally ha concluso all’ottavo posto e quarto di R3C.
La top ten si completa con la Mitsubishi Lancer Evo 9 dell’alcamese Mauro Cacioppo penalizzato all’inizio di giornata per problemi ad una candela ed all’assetto, e la Peugeot 106 Rally di Salvatore Calabrò della scuderia S.Angelo Corse.