Celebrazione dei Caduti in guerra a Misterbianco

Una santa messa in chiesa Madre e una corona di alloro ai piedi del monumento ai Caduti, in piazza Mazzini. Anche Misterbianco e il primo cittadino Ninella Caruso hanno celebrato la Giornata delle Forze armate e dell’Unità nazionale.

«Se oggi viviamo in un paese democratico – ha detto il sindaco di Misterbianco, Ninella Caruso – lo dobbiamo al valore e al sacrificio dei nostri cari morti in guerra. Mi rivolgo agli studenti presenti dicendo loro che, nel percorso di crescita che compiono ogni giorno a scuola, devono sempre ricercare i sentimenti di amore e di lealtà per spezzare pregiudizi e contribuire alla creazione di una società migliore».

Nel suo discorso, il primo cittadino ha anche ringraziato le forze dell’ordine, gli ex combattenti, i genitori, gli insegnanti, le associazioni e i cittadini che quotidianamente contribuiscono allo sviluppo di una sana coscienza civile.

Alla cerimonia erano presenti il presidente del consiglio comunale Maria Antonia Buzzanca, il difensore civico, l’avvocato Salvatore Saglimbene, il comandante dei vigili urbani Antonino Di Stefano e il tenente dei carabinieri Giuseppe Fiore. Una delegazione di alunni ha partecipato alla cerimonia in rappresentanza degli istituti di Misterbianco.