La pagina della B regionale. Prima settimana

Rainbow e Lazur steccano la prima di campionato… Sorride solo l’ Elefantino che conferma anche quest’anno di godere di un roster di qualità e quantità

Difficile inizio di campionato per due delle tre squadre catanesi impegnate nel campionato di B regionale, avuto il là nel fine settimana appena trascorso.

Nonostante l’impegno davanti un nutrito pubblico amico la Rainbow Catania stecca la prima in casa senza però aver demeritato per ciò che si è visto in campo.

L’avversario non era certo tra i più facili. L’Azzurra Patti infatti, pur priva quest’anno di Dominguez ha ben rimpiazzato la play argentina con l’eterna Giulia Borgia, ha confermato Marina Kramer e arricchito le sue fila con la belga Bone.

Un quintetto di tutto rispetto che ha però vissuto 20 minuti d’incertezza grazie alla grinta messa in campo delle ragazze di Cimellaro, per nulla impaurite dalla qualità avversaria.

Praticamente perfetto l’incontro di Marzia Ferlito, autrice di 15 punti, ben coadiuvata da Giorgia Pappalardo (14) e dalla generosa prestazione della ritrovata Costanza Saporito ostacolata in quest’incontro solo dai troppo falli cui si è fatta carico nei primi minuti di gioco.

Alla lunga comunque le avversarie hanno fatto sentire il loro peso sotto canestro, creando grazie a questo fattore il sostanzioso distacco che ha chiuso l’incontro.

Colpaccio sfioranto invece per la Lazur Catania, impegnata nella prima serata di Sabato a Palermo contro una rinnovata Otium.

La linea “giovane” scelta dalle palermitane è stata premiata, ma dopo il break di 15-0 messo su dalle ospiti, l’entusiasmo casalingo è stato smorzato e la vittoria parsa meno sicura.

I parziali danno bene l’idea di quanto appena detto, ed il risicato punticino che ha consegnato infine la vittoria alle palermitane ne è un’ulteriore prova.

Per Rainbow e Lazur dunque due sconfitte che stanno strette e che cercheranno di esser riscattate già dal prossimo impegno.

Le due squadre si affronteranno infatti in un derby che le vedrà contrapporsi nel prossimo impegno domenicale di campionato.

Aria meno incerta si respira in casa Elefantino.

La squadra di Parisi può sentirsi certo galvanizza sia dalla prova disputata contro la matricola Odysseus, sia dalla prestazione fatta dalla new entry Federica Mazziotta, vera mattatrice dell’incontro con Gabriella Arigò dell’Odysseus.

Le prospettive per il campionato sono dunque positive, ma si spera che sia questo un panorama valido per tutte le catanesi impegnate nella B regionale