Tagli al bonus bebè, proteste a Caltagirone

La Regione taglia drasticamente le risorse destinate alle famiglie indigenti e a Caltagirone scoppia la protesta.

Il Dipartimento regionale della Famiglia ha comunicato al Comune di Caltagirone che i fondi previsti per il bonus di mille euro per i genitori (con indicatore Isee del nucleo familiare non superiore a 5 mila euro)  dei bambini nati nel prime semestre 2010 viene considerevolmente ridotto, passando nell’Isola da 2,5 milioni ad appena 600 mila euro.

“Ci avevano assicurato che avremmo potuto fare fronte alle richieste di 70 famiglie – accusa l’assessore comunale alle Politiche sociali Cristina Navarra – Sarebbe comunque stata una goccia nel mare, ma avrebbe pur sempre rappresentato un tentativo di risposta, sia pure parziale, ai tanti bisogni. Invece adesso il bonus potrà essere assegnato soltanto a 10 nuclei. E’ così che il governo regionale aiuta chi ha più bisogno?”.