Una "card" e un concorso per i presepi di Caltagirone

Una “card” unica che, distribuita gratuitamente, dà la possibilità ai visitatori dei presepi di Caltagirone di beneficiare di uno sconto del 30 per cento sul biglietto d’ingresso di ogni singolo presepe e contiene l’elenco dei 18 presepi di cui si garantiscono la qualità e la bellezza nel segno della tradizione artistica e dell’innovazione.

E’ la novità introdotta quest’anno (i presepi saranno aperti al pubblico dai primi di dicembre) grazie alla collaborazione fra l’Amministrazione comunale e gli operatori del settore. Duplice il vantaggio: per i visitatori, che possono vedere il meglio dell’offerta presepiale a costi minori, e per gli stessi autori degli allestimenti, che vedono le proprie opere inserite in un contesto di cui viene riconosciuta e promozionata la qualità.

“Nell’ambito delle iniziative del Natale – spiega l’assessore al Turismo e vicesindaco Alessandra Foti – abbiamo promosso ulteriormente i percorsi dei presepi di qualità, collegandoli al premio destinato al presepe più bello, previsto dal Consiglio comunale. In questo modo intendiamo valorizzare il meglio della nostra tradizione, offrendo nel contempo ai turisti l’opportunità di apprezzare i presepi con notevoli agevolazioni sul biglietto d’ingresso”.

Il visitatore munito di card può, infatti, esprimere la propria preferenza, votando il presepe che riterrà più bello. Il premio (2 mila euro) sarà assegnato in base a una valutazione mista che riserva il 60 per cento del punteggio alla votazione popolare e il 40 per cento al giudizio espresso da un’apposita commissione tecnica esterna.

Gli autori degli allestimenti possono partecipare all’iniziativa se i presepi presentano i seguenti requisiti: valore artistico riferito sia alla tradizione che all’innovazione, personale qualificato per l’accoglienza dei visitatori, addobbo decorativo del sito e rapporto qualificante con il contesto urbano (piante, luci, etc.).