"Animal Christmas 2010" alla villa Bellini

Promuovere la cultura animalista, tutelare e affermare i diritti degli animali ma soprattutto fornire ai cittadini tutte le informazioni necessarie per attivare un proficuo rapporto tra uomo ed animali. Sono questi gli obiettivi principali che si prefiggono di raggiungere le associazioni animaliste con l’iniziativa “Animal Christmas 2010”.

Il progetto, promosso dall’associazione culturale “La Contea” in collaborazione con l’assessorato all’Ambiente e le associazioni Anta, Pan, Amici Animali, Esaf, Pet, Soccorso veterinario, Oipa, Croce blu, SOS Randagi, Lida, Lav , Lega Nazionale difesa del cane , Arca, Animal Liberation, e Sisca è stato presentato e illustrato stamani dall’assessore Claudio Torrisi e dal vice presidente vicario del Consiglio Comunale di Catania Puccio La Rosa e dal medico veterinario Sisca, Serena Spada.

L’iniziativa, prevede nelle Domeniche del 5, 12 e 19 Dicembre, l’allestimento di tavoli informativi all’interno del rinnovato Giardino Bellini: un nuovo modo, in occasione delle festività natalizie, di vivere le Domeniche.Tutti i cittadini avranno la possibilità di adottare un animale o avere una consulenza veterinaria gratuita.

“Abbiamo scelto la Villa Bellini perché notoriamente è un luogo di aggregazione per i cittadini catanesi – ha detto l’assessore Claudio Torrisi – a questa iniziativa si affiancherà anche un’altra manifestazione “A’ Feraobio” , cioè la vendita di prodotti biologici”. Negli stand delle associazioni animaliste sarà effettuata anche la raccolta di alimenti e tutto ciò che serve ai rifugi che ospitano i randagi .

“Si tratta di una manifestazione animalista a 360 gradi – ha sottolineato il vicepresidente del Consiglio Comunale Puccio La Rosa – una iniziativa che non a caso è stata programmata prima del Natale periodo durante il quale ci si scambiano i doni, il bambino che chiede ai genitori in regalo un animale deve capire che il cane è un essere vivente , che diventerà un componente della famiglia , che non è un oggetto da accantonare dopo qualche giorno”.

“Non solo per quanto attiene il randagismo – spiega Serena Spada- ma anche per migliorare il rapporto tra animale e proprietario: una serie di consigli per quanto attiene le norme igienico-sanitarie e comportamentali e spiegheremo il concetto di possesso responsabile. Insomma un vademecum semplice di regole per attuare una corretta e civile convivenza basata sulla tolleranza e il rispetto reciproco” .

Nell’ambito della manifestazione sarà presente un tavolo della Lav per illustrare la campagna nazionale intrapresa per avere un circo senza lo sfruttamento degli animali .