I dinosauri invadono Catania: proroga fino al 6 marzo

I dinosauri sono tornati, animati e a grandezza naturale: sarà possibile ammirarli a un palmo di naso in una “mostra-evento” a metà strada tra l’informazione didattico-scientifica e lo spettacolo, ospitata al Centro commerciale “Porte di Catania” e patrocinata dalla Provincia Regionale di Catania, dal Comune di Catania – assessorato alla Cultura – e dall’Università degli studi di Catania.

La “mostra sui dinosauri” sarà aperta tutti i giorni dalle 9.00 alle 21.00. L’inaugurazione è in programma per sabato 29 gennaio alle 11.00: un’occasione unica per ammirare – fino al 6 marzo – esemplari ricostruiti in ogni minimo dettaglio, dai quattro giganti animatronici alle nidiate di uova con cuccioli, dalle lastre fossili di scheletri agli ominidi preistorici del Paleolitico con prole, fino agli embrioni di dinosauro.

Ci sarà il feroce Tyrannosaurus Rex; non mancherà lo Stegosaurus, tra i più conosciuti per il profilo caratterizzato da una serie di piastre lungo la schiena, tant’è che lo stesso nome significa “lucertola tetto”. A stupire grandi e piccini anche il Triceratops, uno degli ultimi dinosauri prima dell’epocale estinzione, noto per il suo spaventoso aspetto da “rinoceronte preistorico”, per la stazza e la possenza che gli ha fatto guadagnare l’appellativo di “carro armato preistorico”. Ma l’aspetto curioso è di certo legato al suo cranio: lungo fino a 2,30 metri e caratterizzato da un collare osseo e sormontato da due lunghe corna sopraorbitali, che lo facevano apparire molto minaccioso. A completare il “poker” dei giganti animati sarà il Camarasaurus (letteralmente “rettile diviso in compartimenti”), dal cervello minuscolo ma dotato di un olfatto infallibile per scampare i pericoli, con due enormi narici sulla parte alta del capo, di fronte agli occhi.

Sarà come tornare indietro nel tempo, in quegli habitat naturali simili alla savana africana, con grandi distese semi aride, piogge stagionali, fiumi secchi, fogliame: i pannelli didascalici si alterneranno ai suoni e ai movimenti dei giganti preistorici, realistici e affascinanti allo stesso tempo. Che lasceranno letteralmente a bocca aperta tutti,  grandi e piccini. Creature più vere che verosimili, che rispettano un alto livello di ricerca tecnico-scientifica, realizzate dalla Special Effects Creature Studios, specialisti in creazioni ed effetti speciali per il cinema che, anche grazie alla consulenza di paleontologi e scultori di prestigio internazionale, danno vita a forme inanimate grazie a una vera e propria scienza, l’animatronica, legata principalmente al mondo del cinema.