4,5 milioni di euro per finanziare progetti in favore di politiche giovanili

DiComunicati

Mar 7, 2011

La citta di Catania, in quanto capoluogo di area metropolitanam si avvarrà di parte dei 4,5 milioni di euro, stanziamento messo a disposizione dal Ministero della Gioventù per finanziare progetti in favore di politiche giovanili.

Il Comune di Catania potrà contare su queste risorse per attuare azioni e progetti che dovranno riguardare quattro aree: diritto al futuro (accesso alla casa, al credito e al lavoro), servizi rivolti a studenti universitari, creatività urbana ed educazione alla cittadinanza attiva.

I progetti verranno finanziati attraverso la stipula di una convenzione fra il Dipartimento della Gioventù e il Comune e l’importo erogato sarà la somma di una quota fissa, uguale per tutti i Comuni (150.000 euro) ed una quota variabile calcolata in base alla popolazione compresa fra i 14 ed i 35 anni residente nelle 15 città. Nei prossimi giorni la giunta comunale esaminerà i progetti e gli eventuali cofinanziamenti.

“Queste risorse consentiranno di valorizzare e promuovere la gioventù, stimolando al contempo una cittadinanza attiva e una partecipazione effettiva dei giovani alla vita democratica di cui la nostra cittù ha estremo bisogno” hanno commentato il Sindaco Stancanelli e l’Assessore Vaccaro, che hanno colto l’occasione per sottolineare l’attenzione e la sensibilità che continua a mostrare il Ministro Giorgia Meloni nei confronti delle grandi città città, tra cui naturalemente Catania.

Il finanziamento ottenuto, infatti, gratifica l’intera collettività e la stimola a confermare la spinta verso una sempre maggiore crescita sul piano civile, sociale e culturale.