Cimeli dell'Unità d'Italia in mostra a Caltagirone

Sarà visitabile sino a domenica 5 giugno (ingresso gratuito, tutti i giorni tranne il lunedì mattina, dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 19) “I nuovi elementi identificativi dello Stato unitario”, la mostra di cimeli – e non solo – dalle collezioni storiche del Comune di Caltagirone promossa dall’amministrazione comunale in occasione delle celebrazioni del 150° anniversario dellUnità d’Italia.

L’esposizione – a cura dei Musei civici e della biblioteca comunale – contiene cimeli e opere dei musei civici riferiti all’Unità d’Italia, ma anche proclami, bandi, volumi, incisioni, immagini e documenti originali della biblioteca del periodo risorgimentale e, in particolare, degli avvenimenti siciliani. Una sezione è riservata alle vignette e alla satira sulle questioni dell’Unità e del periodo post-unitario.

L’ex Carcere borbonico, che ospita la mostra, è uno dei luoghi che la memoria collettiva ha sempre associato alla lotta per la libertà. Si tratta di un esempio unico di architettura carceraria del tardo Settecento, voluto dai Borboni quale luogo di pena e monito per i rivoluzionari e divenuto nella prima metà dell’Ottocento emblema e simbolo della tirannide da cui liberarsi nell’ideale di una libertà riconosciuta nell’Unità d’Italia.