Lo scandalo del Lungomare deve finire

Lo scandalo del Lungomare di Catania deve finire. In questa ottica accogliamo con grande ottimismo la «totale condivisione dal parte dell’on. Salvo Pogliese, Vice Presidente del Pdl all’Ars, della denuncia dei consiglieri del Pdl della II Municipalità che hanno trascorso il pomeriggio della giornata di Pasqua al viale Ruggero di Lauria per protestare contro l’invasione di bancarelle abusive nel lungomare catanese».

In una nota Pogliese scrive: «Condivido pienamente la denuncia del consiglieri Napoli, Nicosia, Agostino e Scalia che con questo gesto hanno voluto sensibilizzare l’Amministrazione comunale sulla necessità d’incrementare i controlli antiabusivismo nel lungomare di Catania. Quanto successo domenica, con gli ambulanti “scomparsi” al mattino e “ricomparsi” al pomeriggio, testimonia plasticamente la necessità di incrementare la presenza della polizia municipale al lungomare.

Una delle zone più belle della nostra città di Catania – continua il parlamentare – non può continuare a subire la costante invasione domenicale di venditori ambulanti, che trasformano il lungomare in una sorta di suq totalmente illegale e sgradevole, a detrimento della possibilità per catanesi e turisti di passeggiare e danneggiando i commercianti regolari della zona.

Mi associo pertanto alla richiesta dei consiglieri Pdl della II Municipalità – conclude Pogliese – e invito l’Amministrazione comunale a voler intensificare presso il lungomare di Catania l’opera di contrasto all’abusivismo commerciale già messa in opera con successo in altre zone di Catania, aumentando il presidio di pattuglie di vigili urbani e garantendolo per l‘intera giornata della domenica».