Il trionfo dei preservativi

Gialli, rossi, bianchi, verdi, blu, trasparenti; corti, lunghi, grandi, piccoli; insomma ce n’è per tutti i gusti e tutte le forme! Di che parliamo? Di preservativi. Ma non siamo in un sexy-shop o in una farmacia: siamo per strada, nel centro di Catania, per l’esattezza via Salemi.

Lo avevamo denunciato nei mesi scorsi (leggi), ma stavolta la situazione ha dell’inverosimile: un’intera strada sudicia e tappezzata di profilattici, pacchetti e carte (sono davvero a centinaia, e non stiamo esagerando), residui di un sabato sera d’inizio estate in cui prostituzione ed illegalità regnano sovrane in una traversa senza sbocco di via Umberto. I clienti hanno vita facile in un luogo che, in realtà, sarebbe pure illuminato e trafficato, pieno di abitazioni, uffici e scuole (la “Nino Martoglio” è proprio qui e la”Sante Giuffrida” è a un tiro di schioppo… immaginate la scena che si presenterà lunedì mattina ad alunni e maestre!).

E’ un trionfo di colori, probabilmente qualche fantasioso fotografo lo troverebbe persino suggestivo, da immortalare. Noi, invece, preferiamo le immagini (sfocate) di una realtà incredibile ed incresciosa, nota a forze dell’ordine, netturbini ed amministrazione comunale, senza che nessuno di essi batta ciglia.