A Ferla (SR) un impianto pubblico per la produzione di energia rinnovabile

Il Comune di Ferla ha ottenuto, unico nella provincia di Siracusa, il finanziamento per la realizzazione di un impianto pubblico per la produzione di energia rinnovabile nel plesso della scuola elementare di via Pessina.

L’impianto verrà finanziato dall’Assessorato regionale delle risorse agricole e alimentari, con i fondi della sottomisura 321 Azione 3 del PSR Sicilia 2007/2013 per un ammontare di 300 mila euro.

Il fotovoltaico che verrà realizzato sulla copertura della scuola elementare avrà una potenza di picco di 76,80 kW. E’ stato stimato che la produzione annua di energia elettrica ammonterà a circa 130.000 kWh, con conseguente risparmio per le casse comunali di 26 mila euro l’anno.

“Realisticamente – dichiara il progettista dell’impianto, l’ingegnere Marco Garro – la durata di vita media di un impianto di questo tipo è di 25 anni. Pertanto, durante questo lasso di tempo, il risparmio complessivo per il Comune sarà di circa 650 mila euro, bilanciando il progressivo aumento dei prezzi dell’energia elettrica con il degrado di produzione dell’impianto nel corso degli anni”.

“Con questo progetto – ha affermato il sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa – il nostro comune inizia il suo percorso verso l’autosufficienza energetica. E’ in studio la reale possibilità di poter realizzare impianti fotovoltaici in ogni struttura di proprietà comunale in modo da consentire ingenti risparmi sul bilancio dell’ente oltre a garantire il massimo rispetto del nostro ambiente”.