Varato il piano straordinario per la festività dei Defunti

Un piano straordinario di presidio per la sicurezza dei cittadini e della viabilità è stata varato dall’Amministrazione comunale di Catania per fare fronte, nei giorni 1 e 2 novembre, alla tradizionale visita ai defunti nel Cimitero di via Acquicella.

Secondo le stime della protezione civile comunale, sono circa 250-300 mila i catanesi residenti o emigrati che nella festività di Ognissanti  e nella ricorrenza dei Defunti si recano a visitare i propri cari scomparsi nell’area cimiteriale di Zia Lisa, vasta circa 34 ettari.

Su disposizione del sindaco Stancanelli e dell’assessore Marletta, la Protezione Civile e il supporto operativo alla Pubblica Incolumità, in sinergia con altri servizi comunali, con il Servizio 118 e il supporto del Coordinamento Comunale del Volontariato, hanno predisposto il Piano Operativo di assistenza alla popolazione.

Il Piano rivolge grande attenzione alle persone anziane e disabili e, comunque, a tutti coloro che transiteranno nella  vasta area del Cimitero monumentale, ma anche all’esterno, nelle aree immediatamente limitrofe, con la presenza di un notevole numero di volontari, gran parte dei quali specializzati nel campo sanitario, al fine di garantire immediatamente i soccorsi in caso di necessità.

“Gli interventi predisposti – ha spiegato il sindaco Stancanelli – riguardano le aree del cimitero, il sistema viario cittadino e parte dell’area interna al dismesso  mercato ortofrutticolo all’ingrosso, che ospita la consueta “Fiera dei Morti”.

All’interno del cimitero vi sarà la presenza di volontari della protezione civile che aiuteranno gli anziani e i portatori di handicap. Voglio ricordare che è stata effettuata una manutenzione straordinaria all’interno e all’esterno del Cimitero con lavori incisivi sia sotto il profilo del verde che della pulizia dei vialetti interni.

In questi due primi giorni di novembre – ha detto ancora il sindaco – invito i cittadini, per quanto possibile, a utilizzare i mezzi pubblici per non intasare il traffico cittadino che nella zona sarà particolarmente intenso, tanto che abbiamo previsto l’impiego di oltre un centinaio di vigili urbani. Inoltre sarà disponibile il parcheggio di circa mille posti con annesso l’ingresso per accedere al cimitero oltre al potenziamento delle linee Amt e Fs di collegamento con il cimitero di Acquicella”.

Il pubblico avrà accesso al Cimitero nei giorni 1 e 2 dalle ore 7.00 alle ore 18.00.  Le entrate per il pubblico sono quelle dei Tre Cancelli centrali, dei 2 laterali di Via Acquicella, nonché il nuovo ingresso Sud del Parcheggio Zia lisa.

Nelle aree di sosta, in prossimità dell’ingresso dei tre cancelli e del nuovo parcheggio Zia Lisa, mezzi dell’AMT provvederanno a trasportare il pubblico nei siti del cimitero.  Per le persone diversamente abili mezzi adatti dell’AMT sono stati previsti per il trasporto. Inoltre, sia dai tre cancelli che dal Nuovo parcheggio “Zia Lisa”, dalle ore 12.00 in poi i diversamente abili avranno libero accesso con autovetture guidate da accompagnatori e muniti del talloncino per disabili esposto sul parabrezza.

Per gli anziani, l’Amministrazione Comunale e l’AMT hanno messo a disposizione ben 8 autobus, che serviranno per accompagnare gli assistiti nei vari siti del cimitero; Inoltre, sono stati messi disposizione delle persone anziane 4 autovetture, con personale del Comune, che serviranno per accompagnare gratuitamente gli assistiti indigenti nei vari siti del cimitero.

Il pubblico all’interno dell’area cimiteriale troverà accoglienza e assistenza dai volontari della protezione Civile dislocati nei punti strategici del Cimitero e  saranno muniti di cartine esplicative dei vialetti interni in cui sono ubicati i monumenti funerari.

All’interno opereranno forze dell’ordine per quanto occorre alla tenuta della sicurezza. All’interno dell’area del Cimitero verranno dislocati numerosi bagni chimici. I mezzi di Emergenza come le autoambulanze saranno dislocate nei punti strategici per gli interventi di soccorso.

Le Confraternite apriranno per l’intera giornata nei giorni 1 e 2 novembre.

Giovedì 1 novembre alle ore 10,30 nella Chiesa della Resurrezione avrà luogo la Santa Messa di commemorazione dei defunti alla presenza delle autorità cittadine.