Dal 3 al 6 Dicembre 2015 a Gravina di Catania c'è "Via dei Corti", il 1° Festival Indipendente di Cinema Breve

CORTIL’Associazione Gravina Arte con il patrocinio del Comune di Gravina di Catania organizza il 1° Festival Indipendente di Cinema Breve – “Via dei Corti”. In un momento come quello di oggi, dove l’arte e soprattutto il cinema rischiano di essere sopraffatti dall’apatia generale, manifestazioni di questo tipo hanno il presupposto di convogliare le energie innovative in qualcosa di artistico e universale. Ecco perché il Festival è aperto a tutti senza distinzione di età e nazione.

Si tratterà di una quattro giorni di full immersion dedicata non solo al mondo del cinema con workshop, come il laboratorio di tecniche cinematografiche “Come in un film”, incontri e proiezioni serali, ma anche ad iniziative collaterali come la sezione “Non solo Cinema” dove verranno affrontate tematiche attuali come l’immigrazione. La rassegna proporrà, infatti, “Campus”, interamente dedicato a giovani e giovanissimi, con vere e proprie lezioni di cinema che avranno luogo nel corso delle giornate del festival presso il Teatro “Angelo Musco” e il vecchio Municipio di Gravina di Catania (CT). Approfondisci

"I segreti del Cinema": a Pedara seminario alla scoperta dell'arte cinematografica

Seminario Alpha VisionSerata all’insegna del cinema quella che si è tenuta lunedì 1° luglio, in occasione della 7ª Fiera estiva di Pedara, presso il Parco Comunale “Angelo D’Arrigo”. Un evento organizzato dall’Alpha Vision Produzioni e fortemente voluto dall’amministrazione comunale pedarese, in collaborazione con la Giani Belebung Management di Gianni Vinciguerra.

A partire dalle 17.30, nell’anfiteatro del parco, si è tenuto un seminario gratuito sulla cinematografia dal titolo “Facciamo un film”: Antonio Ignoto, giovanissimo regista catanese e creatore dell’Alpha Vision, ha condotto i partecipanti (molti giovanissimi) alla scoperta dell’arte cinematografica. Pre-produzione, produzione e post-produzione, ovvero le tre fasi fondamentali della realizzazione di un film, sono state presentate con estrema dinamicità ed interazione con il pubblico. Dalle nozioni di base (cos’è una cinepresa, cosa sono le ottiche, quali sono le inquadrature standard) alle lezioni pratiche (scrittura della sceneggiatura, individuazione del punto macchina, pianificazione dell’illuminazione, trucco, recitazione e regia), fino alla realizzazione del montaggio e delle fasi chiave della post-produzione (doppiaggio, mixaggio audio, colorizzazione e così via).

Due ore intense e coinvolgenti che hanno introdotto anche i più inesperti all’affascinante mondo del cinema. Nel frattempo, in un box appositamente predisposto, era possibile mettersi alla prova e cimentarsi in un provino: un minuto a disposizione con davanti solo la cinepresa e l’opportunità di presentarsi con un monologo, una poesia, una canzone o qualunque altra esibizione estemporanea.

Nel buio della sera, poi, l’attenzione si è spostata al telone bianco; l’Alpha Vision, infatti, ha presentato tutti i lavori fin qui realizzati: i video musicali “Cosa vuoi che sia” e “Per sempre”, il videoclip realizzato in occasione del “Number One Party – 1D” dedicato ai One Direction, il trailer del cortometraggio “Il buio dai mille colori”, la simpatica clip dedicata a Giusy Scatocchio, stravagante personaggio interpretato dallo stesso Ignoto, il mediometraggio “L’ultimo tramonto” ed un estratto di mezz’ora del film “Anteros”. In conclusione della serata è stato presentato il prossimo lavoro, “Il Grido nel Silenzio”, ideato e prodotto da Salvatore Carbonaro e con la regia proprio di Antonio Ignoto, che verrà girato a Catania a partire da agosto.

Tantissima gente ha assistito alle proiezioni, accomodandosi sui gradoni dell’anfiteatro o fermandosi qualche minuto mentre passeggiava tra gli stand della Fiera, attratta dalle immagini che passavano sullo schermo. Del resto «il cinema, per dirla alla Fellini, sono ventiquattro emozioni al secondo – ha affermato lo stesso Antonio Ignoto – ed anche un singolo fotogramma può catturare l’attenzione del pubblico e regalargli emozioni profonde.»

«La giornata di oggi – ha proseguito il regista – era finalizzata a far conoscere l’attività dell’Alpha Vision Produzioni, realtà molto giovane ma che in pochi mesi ha già fatto tanto. Il seminario che abbiamo tenuto nel pomeriggio non è che un’anticipazione di un corso intensivo di tre giorni che terremo a fine luglio, aperto a tutti. Le proiezioni, invece, erano un modo per portare i nostri lavori anche al di fuori delle sale cinematografiche: la cosa che conta è che la gente parli di noi, nel bene o nel male. Ovviamente speriamo che chi ha partecipato alla giornata di oggi si sia identificato emotivamente nei personaggi sullo schermo o abbia avuto lo stimolo per mettersi in gioco nel mondo del cinema. Dai feedback che abbiamo ricevuto in queste ore – ha concluso – possiamo ritenerci più che soddisfatti e per questo ringraziamo l’amministrazione comunale e tutti coloro che con il loro impegno hanno permesso la realizzazione di questa piacevole serata.»

"Anteros", alla scoperta dell'amore

La crisi economica e culturale che sta imperversando richiede, nel fronteggiarla, un grande sforzo ed un grande ingegno, nel lavoro come nell’arte; il risveglio della società passa soprattutto dall’intraprendenza e dalla voglia di mettersi in gioco, al Sud in particolare. Questa voglia, di certo, non manca ad un giovanissimo scrittore e regista catanese, Antonio Ignoto, che si appresta ad affacciarsi sulla scena del cinema con il suo primo lungometraggio, “Anteros”. Lo abbiamo incontrato per scoprire qualcosa di più sul suo film e sulla sua passione per lo spettacolo. Approfondisci

Bobo Schillaci, nuovo talento del cinema catanese per l'Actors Studio

Il giovane attore “Bobo” Giuseppe Schillaci, allievo di Lino Privitera e della Artacademy Carrara di Fioretta Mari, è stato selezionato da Anna Strasberg (moglie di Lee Strasberg, fondatore dell’Actors Studio), tra i tre talenti più meritevoli a livello europeo per una borsa di studio presso il rinomato Lee Strasberg Theatre & Film Institute di Los Angeles. La Strasberg ha notato le capacità di Schillaci durante un master organizzato negli Studios di Cinecittà Roma dalla Movie Machine e da Manuela Metri, rappresentante in Europa degli Istituti Strasberg.

“Sono molto emozionato – ha sottolineato “Bobo” Schillaci -, e voglio ringraziare i miei maestri Fioretta Mari, Lino Privitera per la danza, Manuela Metri, la scuola, i miei compagni e la mia famiglia e quanti mi hanno dato la possibilità di dare un indirizzo di professionalità alla recitazione, una passione nata per caso facendo l’animatore nei villaggi turistici, dopo il diploma”.

Hanno partecipato all’incontro di palazzo degli elefanti anche Fioretta Mari, Manuela Metri, Giuseppe Rapisarda e Valentina Spampinato della scuola Artacademy.

“Se noi siamo qui – ha messo in evidenza Fioretta Mari – lo dobbiamo alla sensibilità del sindaco Raffaele Stancanelli, che già con lo spettacolo La Scapricciata dello scorso anno ha mostrato grande  attenzione verso i giovani e la loro voglia di impegnarsi per raggiungere importanti risultati. Bobo Schillaci è uno di questi giovani, dotato di grande caparbietà, e soprattutto di carattere e di una dolcezza che ha letteralmente rapito Anna Strasberg. La sua faccia è la faccia di Catania e della Sicilia perbene”.

“La Sicilia vince ancora – ha puntualizzato Manuela Metri, che è anche direttrice tecnica della Artacademy – e Bobo Schillaci vola a Los Angeles per frequentare la stessa scuola dei divi che ha ricordato il sindaco e anche di altri come Paul Newman, Marylin Monroe, Steve McQueen o in tempi più recenti, Angelina Jolie, Johnny Depp”.

Cinema sotto le stelle, fino al 7 agosto

Si tiene sino al 7 agosto, con appuntamenti ogni sera alle 20,45, nel cortile dell’Educandato San Luigi, “Cinema sotto le stelle”, la rassegna cinematografica all’aperto a cura della Società Politeama Cinematografica col patrocinio degli assessorati alla Cultura e al Turismo del Comune di Caltagirone.

Questi i prossimi film in calendario: sabato 2 luglio “The tree of life”; domenica 3 e lunedì 4 luglio “Benvenuti al Sud”; martedì 5 “Qualunquemente”; mercoledì 6 luglio “Amore & altri rimedi”; giovedì 7 “Le avventure di Sammy” e “Il rito”; venerdì 8 “Il cigno nero”; sabato 9 e domenica 10 luglio “Fast & Furious 5”. Biglietto 3 euro per tutti.