Dal 3 al 6 Dicembre 2015 a Gravina di Catania c'è "Via dei Corti", il 1° Festival Indipendente di Cinema Breve

CORTIL’Associazione Gravina Arte con il patrocinio del Comune di Gravina di Catania organizza il 1° Festival Indipendente di Cinema Breve – “Via dei Corti”. In un momento come quello di oggi, dove l’arte e soprattutto il cinema rischiano di essere sopraffatti dall’apatia generale, manifestazioni di questo tipo hanno il presupposto di convogliare le energie innovative in qualcosa di artistico e universale. Ecco perché il Festival è aperto a tutti senza distinzione di età e nazione.

Si tratterà di una quattro giorni di full immersion dedicata non solo al mondo del cinema con workshop, come il laboratorio di tecniche cinematografiche “Come in un film”, incontri e proiezioni serali, ma anche ad iniziative collaterali come la sezione “Non solo Cinema” dove verranno affrontate tematiche attuali come l’immigrazione. La rassegna proporrà, infatti, “Campus”, interamente dedicato a giovani e giovanissimi, con vere e proprie lezioni di cinema che avranno luogo nel corso delle giornate del festival presso il Teatro “Angelo Musco” e il vecchio Municipio di Gravina di Catania (CT). Approfondisci

Etna Comics 2015 si svolgerà dal 30 maggio al 2 giugno 2015. La quinta edizione della manifestazione durerà ben 4 giorni

etnacomicsL’attesa è finita ed è arrivato il momento di accendere i riflettori sul cammino che porterà ad Etna Comics 2015. Il quarto capitolo del “Festival internazionale del fumetto e della cultura pop” si è concluso poco più di cento giorni fa e sarà davvero difficile dimenticare un’annata che ha fatto segnare la storia, polverizzando i dati già sensazionali delle presenze fatte registrare nel 2013 e sfondando il muro dei 50000 visitatori. Numeri da capogiro quindi, che hanno regalato ulteriore entusiasmo allo staff organizzativo diretto da Antonio Mannino, impegnato già da tempo nei preparativi della quinta “stagione” della manifestazione e accompagnato dalla consapevolezza di avere l’onere di dare continuità a quanto è stato fatto finora, facendo leva sulle decine di migliaia di fedelissimi della kermesse e tenendo sempre in grandissima considerazione giudizi e suggerimenti degli appassionati. Approfondisci

Presentato il programma delle manifestazioni natalizie 2011

“Un Natale tutto Catanese…”, è il titolo del programma delle manifestazioni natalizie e di fine anno presentato a Palazzo degli Elefanti dal sindaco Raffaele Stancanelli con la partecipazione del vicesindaco Luigi Arcidiacono, degli assessori al Decoro Urbano Massimo Pesce, alle Attività Produttive Franz Cannizzo, al Turismo Rita Cinquegrana, e del presidente del consiglio comunale Marco Consoli insieme ad altri consiglieri.

Il ricco calendario predisposto dall’amministrazione comunale propone nel periodo compreso tra l’8 dicembre e il 6 gennaio eventi artistici, mostre, musica, rappresentazioni, presepi, mercatini natalizi e la possibilità di usufruire gratuitamente, per gli spostamenti in città, della linea di autobus dell’Amt 830 che sarà potenziata e raggiungerà il centro cittadino.

L’avvio ufficiale del natale catanese è stato dato sabato 3 dicembre, alle ore 17.30 in via Etnea (di fronte alla Chiesa della Collegiata) dal sindaco Stancanelli che ha acceso le luminarie artistiche del centro cittadino.
“In un momento di difficoltà a livello nazionale, Catania si pone quasi in controtendenza e riesce a presentare un programma di manifestazioni che non costano nulla al comune (luminarie a parte, come da tradizione) grazie alla sinergia che si è creata tra pubblico e privato, con la collaborazione del Teatro Massimo Bellini, del Teatro Stabile, con la sponsorizzazione di Romano Palace, Associazione di Commercianti di via Umberto, e con tutti i commercianti che si sono spesi per abbellire e rallegrare la città, la Coldiretti, l’Ance, ma anche le associazioni di volontariato, le scuole: senza la partecipazione di tutti non sarebbe stato possibile oggi rimettere in moto, con il natale, la speranza di vivere in una città più accogliente e più unita”.
Tra i partecipanti alla presentazione, il direttore del Teatro Stabile di Catania Giuseppe Dipasquale e le associazioni di Confcommercio e dei commercianti.
“Vogliamo dedicare queste iniziative natalizie – ha aggiunto il sindaco – a Laura Salafia, la studentessa ferita gravemente in un attentato a Catania, che rientrerà il 5 dicembre nella nostra città, nella quale ha deciso di vivere. Invito tutti ad aiutare Laura con l’acquisto del catalogo della mostra Pezze di Storia il cui ricavato sarà a lei devoluto, e che è già disponibile presso il Teatro Bellini, il Teatro Stabile e le librerie Cavallotto”.
Il programma del Natale catanese coinvolge tutti i quartieri di Catania. Si comincia l’otto dicembre con un concerto di melodie natalizie a Librino, nella Chiesa della Resurrezione del Signore di viale Castagnola, e con le manifestazioni nel centro storico Z.T.L (zona a traffico limitato), tra piazza Teatro Massimo, via Rapisardi, via Pulvirenti, piazza Scammacca, dove dalle ore 10 alle 22 sono in programma: “Unni luci a fera”, la fiera mercato della Coldiretti che permette di acquistare prodotti artigianali a prezzi ridotti anche del 30 per cento, il mercatino del disco usato e da collezione, le visite guidate nei principali siti storico-artistici e religiosi della zona, ma anche animazione da strada, rappresentazioni del Teatro Stabile (vie Museo Biscari e Landolina) e intrattenimento per bambini (piazza Università). Sempre l’otto dicembre, il Palazzo della Cultura propone esposizioni di zampogne e strumenti musicali e proiezioni video tematiche mentre l’Archivio di Stato di Catania offre un’apertura straordinaria per la visita della mostra Itinerari d’archivio. Si prosegue nei giorni sino al 6 gennaio con momenti musicali in molte parrocchie cittadine, che hanno anche allestito pittoreschi presepi artistici, per continuare nelle piazze, per le strade, con il grande concerto la notte del 31 dicembre in piazza Università, e nei teatri, con il concerto della mattina dell’1 gennaio al Bellini. Ma c’è anche lo sport in calendario, con la maratona di beneficenza Marciamo for EndPolioNow organizzata dal Rotary e tanto altro. In via Museo Biscari, per esempio, sono previste installazioni del Teatro Stabile per un salotto scenografico a cielo aperto.